Anziano sorprende i ladri in casa Massacrato di botte

Colpito alla testa e all’addome con un piede di porco. I malviventi sono poi fuggiti col bottino

Un anziano è stato picchiato e massacrato di botte da alcuni ladri che, con il volto coperto, sono entrati nella sua abitazione. Il 78enne è stato poi legato e abbandonato per terra. La vittima è riuscita a liberarsi e a chiedere aiuto. Il terribile fatto di cronaca è avvenuto ieri sera nelle campagne intorno a Piscinas, in Sardegna. Alcuni ladri verso le 18,30 hanno fatto irruzione in una casa in periferia, appartenente a un vedovo di 78 anni. Quando l’anziano è rincasato ha trovato i ladri ancora nell’abitazione. Ha cercato di affrontarli e di metterli in fuga ma i malviventi si sono rivoltati contro il poveretto, aggredendolo e picchiandolo con un piede di porco.

La vittima è stata colpita più volte alla testa e all’addome. Fortunatamente i rapinatori hanno poi deciso di legarlo con del nastro adesivo e lasciarlo a terra, insanguinato. Sono quindi fuggiti arraffando soldi e gioielli. L’anziano è riuscito a slegarsi e a raggiungere il vicino di casa che lo ha soccorso e ha allertato le forze dell’ordine. La vittima è stata trasportata all’ospedale a bordo di un’ambulanza del 118.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Giba e del Norm della Compagnia di Carbonia che hanno effettuato i rilevamenti e avviato le indagini. Secondo quanto emerso, i militari starebbero ricercando tre uomini, due entrati in casa del 78enne e uno rimasto ad aspettarli in macchina. Sembra che i ladri avessero come obiettivo alcuni orologi da collezione. Tra i sospetti vi sarebbero alcuni giovani del luogo. Le ricerche si soffermerebbero su uomini dalla corporatura snella e non molto alti. Importante sarà la testimonianza che riuscirà a fornire la vittima ai militari.

Commenti

roberto010203

Dom, 27/10/2019 - 15:40

A leggere il titolo 'massacrato', pensavo fosse morto. Invece non ha neppure una prognosi di convalescenza. Un titolo asettico e oggettivo all'inglese, insomma!

corto lirazza

Dom, 27/10/2019 - 16:28

roberto010203: io non so come sia andata, ma lei ha letto bene l'articolo?

adal46

Dom, 27/10/2019 - 17:27

Corto Lirazza: la superficialità del Roberto non merita nemmeno un commento; però anche lui vota...

fj

Dom, 27/10/2019 - 18:32

Dai diciamo la verità. Questo articolo che dovrebbe essere drammatico, fa invece un po'ridere. Questa Valentina butta lì le parole a caso. Massacrato di botte. Non sa cos'è un piede di porco. Invece per fortuna sua è riuscito a slegarsi e a chiedere aiuto al vicino. Poi dice che è stato legato col nastro adesivo, sapete? Quello trasparente di cui non si trova mai l'inizio. E poi hanno chiamato quello fuori che ci vede meglio e hanno trovato l'inizio. Ma il vecchio si è poi liberato perché lo scotch era corto.Valentina poi crede che l'indizio della statura bassa sarà risolutivo. Invece no perché in Sardegna sono tutti un po' più bassi. Che fa la polizia sospetta di tutti? Valentina: ritirati!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 27/10/2019 - 19:46

Ma povera Valentina, come l'hanno massacrata qui nel web. Comunque basta con i diritti umani ai delinquenti.

Algenor

Dom, 27/10/2019 - 21:45

@fj, invece di fare il minus habens di sinistra, vatti a leggere l'articolo dell'Unione Sarda in cui sono scritti gli stessi fatti riportati sul Giornale.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 27/10/2019 - 22:24

@fj e @roberto010203 - due fenomeni che non ne valete nemmeno uno. Pregate che non capiti anche a voi, e poi sentirsi derisi da due sinistri come voi sul web. Bulli da perriferia, che poi scappano davanti ad ogni ostacolo.