Arezzo, gioca 5 euro e vince mezzo milione. La tabaccaia: "So chi ha vinto"

Secondo il racconto della proprietaria, il fortunato non sarebbe un giocatore abituale. La titolare ha raccontato com'è andata: "Ha chiesto un biglietto, lo ha grattato e mi ha chiesto conferma della vittoria"

Arezzo, gioca 5 euro e vince mezzo milione. La tabaccaia: "So chi ha vinto"

Poche ore fa, grazie a un biglietto molto fortunato di un "Gratta e vinci", un misterioso giocatore ha incassato mezzo milione di euro. È accaduto a Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, dove un cliente della tabaccheria "Aurora" ha individuato il cartellino vincente (comprato a 5 euro) e sfregandolo si è portato a casa un'ingente somma di denaro. Secondo quanto riportato da La Nazione, l'identità del vincitore (come spesso accade in questi casi) è rimasta anonima, ma la proprietaria dell'esercizio forse lo ha riconosciuto, distinguendolo dagli altri avventori: "Non è un giocatore abituale, è uno che passa ogni tanto".

L'incredulità del vincitore

Secondo quanto riportato dal quotidiano toscano, qualche ora fa, la titolare del negozio si è sentita chiedere un grattino. Così l'acquirente le avrebbe indicato quelli della "Super Tombola" e ha iniziato a grattare. Ma mentre si palesavano le figure che facevano del biglietto quello vincente, la persona incredula avrebbe chiesto conferma a Cinzia, la proprietaria della tabaccheria, la quale lo avrebbe informato della vittoria. Come spiegato dalla tabaccaia, il biglietto comprato dal cliente era uno degli ultimi del pacco. E il mezzo milione conquistato è la massima vincita per questo tipo di "Gratta e vinci".

L'identità del vincitore

"Non so se fosse diretto al lavoro, non aveva l'aspetto di un operaio o di un muratore, cioè non era in divisa da lavoro. Noi veniamo da Genova, conosciamo molte persone da queste parti, ma non come uno che ci è nato", spiega la donna che, insieme al marito, gestisce l'esercizio. La tabaccaia non avrebbe dato ulteriori elementi, anche per garantire la privacy della persona che ha vinto il premio grazie a un biglietto da pochi euro.

Una tabaccheria fortunata

La vincita, che si è verificata lunedì, però, ha sicuramente camabiato la vita sia al cliente, sia alla tabaccheria in questone. Che, però, ha già fatto vincere altri clienti fortunati. Alcuni anni fa, nello stesso posto, qualcuno si era accaparrato 100mila euro (sempre con i "Gratta e vinci"), mentre lo scorso anno il "Superenalotto" era passato nello stesso esercizio commerciali.

Le vincite e la ludopatia

In base a quanto riportato dal quotidiano toscano, secondo i dati dell'Agenzia delle dogane, solo in provincia di Arezzo, ogni anno, vengono giocati quasi 500 milioni di euro. La fonte spiega che a Castiglion Fiorentino, nel 2016, erano stati spesi circa 25 milioni di euro. E siccome la ludopatia causa disagi soprattutto legati al gioco incontrollato, sempre nel centro toscano dove in questi giorni c'è stata la vincinta, esistono numerosi centri che permettono di curare le persone affette dalla sindrome del gioco ossessivo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti