Arrivato l'esame istologico. E il Papa twitta dal Gemelli

L'esame istologico definitivo ha confermato la “stenosi diverticolare severa con segni di diverticolite sclerosante". Il Papa ha ringraziato tutti per i messaggi d’affetto ricevuti

Arrivato l'esame istologico. E il Papa twitta dal Gemelli

Terza notte al Policlinico Gemelli per Papa Francesco. Per il Pontefice prosegue il decorso positivo dopo l'operazione subita domenica sera al colon per una stenosi diverticolare. Le notizie sullo stato di salute del Santo Padre sono buone. Il decorso post-operatorio di Francesco continua, infatti, ad essere"regolare e soddisfacente". È quanto ha comunicato il direttore della Sala Stampa Vaticana, Matteo Bruni.

Nel documento si legge, inoltre, che "il Santo Padre ha continuato ad alimentarsi regolarmente ed ha sospeso la terapia infusionale". Inoltre viene spiegato che l'esame istologico definitivo ha confermato una "stenosi diverticolare severa con segni di diverticolite sclerosante". Bruni fa inoltre sapere che "Papa Francesco è toccato dai tanti messaggi e dall'affetto ricevuto in questi giorni ed esprime la propria gratitudine per la vicinanza e la preghiera".

Fonti ospedaliere hanno anche riferito di una situazione tranquilla e regolare nei locali al decimo piano che ospitano Bergoglio che già nella giornata di ieri aveva iniziato ad assumere pasti frugali e a fare i primi passi. La privacy del Pontefice è protetta da un cordone di gendarmi e sanitari mentre le serrande bianche restano rigorosamente abbassate. Il portavoce della sala stampa vaticana non ha ancora sapere se il Papa, appassionato di calcio, abbia visto la partita Italia-Spagna dei campionati Europei giocata nella serata di ieri.

In omaggio al Pontefice un gruppo di pazienti ha recitato un "Padre nostro" raccogliendosi in preghiera intorno alla statua di Giovanni Paolo II situata nel piazzale centrale del campus ospedaliero. Non è ancora stato deciso se il Santo Padre potrà tenere come di consueto il discorso sull’Angelus la prossima domenica: tutto dipenderà da come si sentirà il Pontefice e da quanto consiglieranno i medici.

"Sono toccato dai tanti messaggi e dall'affetto ricevuto in questi giorni. Ringrazio tutti per la vicinanza e la preghiera". Con queste poche ma significative parole postate sui suoi profili social Papa Francesco ha voluto ringraziare tutti, dai fedeli ai leader di altre religioni fino alle personalità politiche, per le testimonianze di affetto ricevute in questi ultimi giorni. Si tratta del primo messaggio del Pontefice dopo l'intervento chirurgico a cui è stato sottoposto domenica scorsa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti