Bambino si trancia dito in cestino dei rifiuti. Aperta indagine

Un bambino di cinque anni si è tranciato il dito mignolo dopo averlo inserito nel cestino dei rifiuti in un centro commerciale di Pompei, alle porte di Napoli. La procura di Torre Annunziata ha aperto un fascicolo per lesioni contro ignoti

Un bambino si è tranciato un dito nel cestino dei rifiuti.

È accaduto ieri sera, al centro commerciale "La Cartiera", a Pompei, in provincia di Napoli. Un bimbo, di appena cinque anni, è rimasto intrappolato con la mano nel cestino dei rifiuti ed ha peso il il dito mignolo. Il caso è finito all'attenzione della procura di Torre Annunziata che ha aperto un fascicolo per lesioni contro ignoti. Le indagini del caso sono state demandate ai carabinieri che, stando a quanto si apprende da Napoli Today, starebbero visionando le registrazioni delle telecamere interne alla struttura per chiarire la dinamica dell'accaduto.

Da una prima ricostruzione dei fatti, il piccolo avrebbe inserito la mano all'interno del cestino nel tentativo di recuperare un oggetto che avrebbe gettato via accidentalmente. Nel momento in cui avrebbe provato ad estrarlo, si sarebbe procurato un taglio profondo lungo i bordi della pattumiera fino a tranciarsi in maniera irreparabile il mignolo. La ferita è stata tale da richiedere il trasporto d'emergenza all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Alcuni testimoni della vicenda hanno riferito che il bambino avrebbe perso molto sangue tanto mettere in allarme molti visitatori del centro commerciale.

Nonostante l'arrivo tempestivo dei soccorsi e l'imminente intervento chirurgico, non vi è stato modo di ricucire il dito tranciato al resto della mano. Il bambino, purtroppo, resterà mutilato.

Il cestino incriminato è stato sottoposto a sequestro per valutare la possibilità eventuali manomissioni. I carabinieri della stazione di Pompei, guidati dal maggiore Simone Rinaldi, comandante della Compagnia di Torre Annunziata, e dal maresciallo Tommaso Canino, hanno acquisito i nastri delle telecamere di sorveglianza de La Cartiera.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.