Migranti provano ad arrivare in Italia a remi

Si stavano dirigendo verso le coste italiane: i finanzieri hanno intercettato il barchino e messo in salvo i migranti

Migranti provano ad arrivare in Italia a remi

La Guardia di Finanza - Reparto Operativo Aeronavale Cagliari ieri sera verso le ore 21.30 ha intercettato un barchino con a bordo con 9 migranti, di cui due minori, che sono stati successivamente messi in salvo. Il mezzo, situato a 55 miglia a sud di Capo Teulada, stava remando con difficoltà a causa delle potenti onde provocate dal mare agitato e della probabile avaria del motore. Il Roan di Cagliari ha avvistato l'imbarcazione ad una distanza di circa 30 miglia. Al soccorso ha preso parte anche un elicottero dell'Agenzia Frontex a disposizione del Centro Locale di Coordinamento di Cagliari.

Il salvataggio

Il gruppo di persone, che secondo le prime informazioni raccolte sarebbero di provenienza algerina, è stato avvistato dall'elicottero dei finanzieri che hanno poi allertato la centrale. La barca in legno è stata accostata dal Pattugliatore Veloce PV 5 Oltramonti. Le operazioni di sbarco ed identificazione sono state gestite da un team di Frontex, una volta che i migranti (tutti di sesso maschile) sono stati portati al Porto canale, alle 2.00 di oggi. I naviganti sono stati infine accompagnati al centro di prima accoglienza di Monastir (Cagliari), scortati dalla Polizia di Stato. A riportarlo è l'Ansa.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti