Bari, organizza incontro con 11enne per fare sesso: picchiato dai parenti in diretta Facebook

La madre del ragazzino, fingendosi il figlio, invita il presunto pedofilo a casa. Lui accetta ma viene riempito di botte

Un 25enne va a casa di un ragazzino di 11 anni per fare sesso. Ma al suo arrivo trova i genitori che lo picchiano in diretta Facebook.

Come riportano i giornali locali, un uomo di circa 25 anni avrebbe contattato via social un ragazzino di soli 11 anni per chiedergli prestazioni sessuali. Ma il presunto pedofilo ha avuto la peggio. Perché a un certo punto dall'altra parte dello schermo si siede la madre, che gli prepara una vera e propria trappola.

La donna, fingendosi il figlio, invita il 25enne a casa promettendogli un rapporto sessuale. L'uomo ci casca e si presenta nell'abitazione, dove però ad attenderlo trova la famiglia dell'11enne che, con il cellulare in mano pronti a fare un video, lo picchia e gli fa confessare le sue intenzioni. Il video viene trasmesso in diretta Facebook e pubblicato alcune ore dopo da Il Quotidiano Italiano. Ora la polizia indaga sul caso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

tosco1

Gio, 22/02/2018 - 13:55

Personalmente spero che abbiano picchiato molto, ma molto duramente.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 22/02/2018 - 18:09

Questa è la giustizia che funziona !!!!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 22/02/2018 - 18:39

Che se erano andati a scuola sapevano che ste robe non si fanno così. Mo si pigliano una denuncia, forse più di una.

yulbrynner

Gio, 22/02/2018 - 19:03

cos'e? una barzelletta??? e' vero che non c'e limite alla stupidita' umana parlodel 25 enne e nemmeno della smania di apparire costi quel che costi da parte dei genitori...sara vero? mahh