Cronache

Bergoglio: "Ho vissuto anni oscuri temevo di essere alla fine"

Bergoglio choc sul suo passato. Il pontefice ha confessato di aver avuto un momento di crisi tra il 1980 e il 1992. Una vocazione messa in salvo

Bergoglio: "Ho vissuto anni oscuri temevo di essere alla fine"

Papa Bergoglio ha rilasciato delle dichiarazioni choc sul suo passato. Durante l'incontro riservato di qualche giorno fa con i sacerdoti della diocesi di Roma, il pontefice ha detto: "Ho vissuto anni oscuri temevo di essere alla fine", ammettendo di aver vissuto "il tempo di una grande desolazione, un tempo oscuro". "Credevo - ha aggiunto ancora Francesco - che fosse già la fine della mia vita", dato che "sì, facevo il confessore ma con uno spirito di sconfitta". E ancora: "Ho pregato tanto, in questo tempo, ma ero secco come un legno" poiché "credevo che la pienezza della mia vocazione fosse nel fare le cose". Le frasi, che sono state riportate in un articolo di questa mattina su Repubblica, si riferirebbero ad un periodo che va dal 1980 al 1992. Dodici anni, quindi, in cui l'attuale Papa avrebbe vissuto una fase di forti tormenti esistenziali alimentati, tra le altre cose, dai difficili rapporti con i suoi confratelli gesuiti.

La professione di confessore, affidatagli dopo essere stato nominato superiore di Cordoba per la Compagnia di Gesù, avrebbe in qualche modo contribuito alla crisi dell'uomo di Chiesa, Un vocazione in bilico, quella del futuro arcivescovo argentino, che sarebbe stata messa in salvo solo attraverso un "faccia a faccia col Signore, parlando, conversando, dialogando con Lui". "È un momento aspro - ha dichiarato Bergoglio riferendosi alla "notte della fede" ma liberatorio. Quello che è passato, è passato". Successivamente - ha chiosato Francesco "c' è un' altra età, un altro andare avanti". Sembra quindi che il pontefice abbia vissuto gli anni di Cordoba come una sorta di "esilio". Una crisi risoltasi solo con la nomina a vescovo ausiliare prima e ad arcivescovo di Buenos Aires poi. Un "demone" che, come lo stesso Bergoglio ha confessato,

html" data-ga4-click-event-target="internal">è stato affrontato anche grazie all'aiuto di una psicanalista ebraica.

Commenti