"Bianco di m...mettiti da parte". Poi l'africano lo 'picchia selvaggiamente'

L'aggressione su un bus a Schio (Vicenza). Il giovane italiano avrebbe "ostacolato" il ghanese sul bus. Che lo ha aggredito: "E la prossima volta tua madre..."

"Bianco di m...mettiti da parte". Poi l'africano lo 'picchia selvaggiamente'

"Bianco di m..., quando mi vedi mettiti da parte". È con questa frase razzista che un ghanese si è rivolto a un giovane italiano di Schio (Vicenza) mentre stava tranquillamente sul bus che avrebbe dovuto portarlo a scuola. Un giorno come un altro se non fosse stato per l'aggressione denunciata dal giovane e dalla sua famiglia.

Come riporta Il Giornale di Vicenza, la corriera era alla stazione degli autobus in piazzale Divisione Acqui quando sarebbe avvenuto l'alterco. Il ghanese avrebbe "picchiato selvaggiamente" il coetaneo studente di un istituto superiore, insultandolo ripetutamente. Il motivo? Secondo quanto riporta il quotidiano locale, il giovane aggredito sarebbe sceso dal bus per vedere se un amico era a sua volta salito e in quell'occasione avrebbe intralciato il passaggio all'africano. Che non l'avrebbe presa bene.

Erano le 7.30, secondo la denuncia della famiglia della vittima, quando è avvenuto il fatto. "Lo ha strattonato, gettato a terra, preso a pugni in faccia e a calci - spiega al Giornale di Vicenza l’avvocato della famiglia, Deborah Squarzon - Lo conosce va appena di vista perché lo vedeva salire su quelle corriere. Un altro ragazzo è intervenuto per tentare di difenderlo". Ad attirare l'attenzione è ovviamente quel "bianco di m...". E in tanti avrebbero udito questa offesa. Il giovane italiano avrebbe cercato di difendersi, affermando di non aver "fatto nulla". E il ghanese, secondo quanto riporta il quotidiano locale, avrebbe risposto togliendosi la cintura e calandosi i pantaloni: "La prossima volta questa è per te. E portami qui tua madre che me la scopo".

La vittima è poi stata portata all’ospedale di Santorso dove è stato medicato per lesioni che lo costringeranno a 10 giorni di prognosi. Ora, però, è soprattutto la paura a tenerlo lontano da quell'autobus. Ci sarebbero dei video, comunque, che potrebbero aiutare le indagini. E la polizia avrebbe confermato che il ghanese avrebbe a carico altre denunce per aggressione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti