Bimba di 15 mesi in casa da sola ingoia pezzo di hashish: ricoverata

La piccola adesso sta bene. I genitori sono indagati e dovranno seguire un percorso di sostegno

Se l’è vista davvero brutta una bimba di soli 15 mesi. Lasciata in casa da sola, la piccola ha trovato e ingoiato un pezzetto di droga. I suoi genitori hanno infatti ammesso di averne fatto uso pochi giorni prima del suo malessere. Ricoverata per qualche giorno in ospedale, adesso è fuori pericolo e ha fatto ritorno a casa insieme ai suoi genitori. Mamma e papà sono però stati indagati dalla Procura di Pavia per lesioni colpose e dovranno seguire un percorso di sostegno. A riportare la notizia è stato il quotidiano La Provincia pavese.

La bimba si addormentava spesso e reagiva poco

Secondo quanto raccontato, la bimba da qualche giorno non si sarebbe sentita bene. Era stanca, si addormentava spesso, reagiva poco agli stimoli esterni e si comportava in modo strano. Questa situazione ha preoccupato i suoi genitori che hanno deciso di portare subito la figlia, di soli 15 mesi, al pronto soccorso pediatrico del Policlinico San Matteo di Pavia per farla visitare. Appena giunta nella struttura ospedaliera, la piccola è stata sottoposta a vari esami clinici, tra i quali quelli sulle urine. Proprio questi hanno mostrato la presenza di cannabinoidi nell’organismo.

Immediatamente i genitori della piccola paziente devono aver capito cosa era accaduto in casa durante la loro assenza. Interrogati dal personale sanitario, mamma e papà hanno infatti subito ammesso di aver fatto uso di hashish nei giorni precedenti al malessere della figlia. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, la bambina, gattonando per casa, avrebbe trovato un pezzetto di hashish e lo avrebbe ingerito. Si sa, così piccoli i bambini mettono in bocca tutto quello che trovano in giro, rischiando spesso la vita, proprio come avvenuto in questo caso.

I genitori sono indagati per lesioni colpose

Fortunatamente il quadro clinico della bimba, grazie alle cure immediate di medici e infermieri, è migliorato in poco tempo. Qualche giorno di ricovero per guarire ed essere sottoposta a ulteriori esami clinici, e la bambina è stata dimessa dalla struttura ospedaliera. Una volta che si è rimessa completamente ha potuto fare ritorno a casa sua. I Servizi Sociali del Comune stanno seguendo la famiglia. La bimba potrà per il momento restare con i suoi genitori, i quali sono stati però indagati per lesioni colpose dalla procura di Pavia e dovranno seguire un percorso di sostegno. Anche il Tribunale per i minori di Milano si sta occupando del caso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.