Bimba dimessa tre volte dall'ospedale muore a casa per emorragia intestinale

La tragedia a Pordenone: la piccola aveva appena 10 mesi di vita

Bimba dimessa tre volte dall'ospedale muore a casa per emorragia intestinale

Per tre volte hanno portato la figlia di 10 mesi all'ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone sofferente e sono stati sempre rispediti a casa con la piccola dimessa. Dopo due giorni di agonia, la bimba è morta, uccisa da un'emorragia intestinale.

La Procura di Padova ha indagato due medici del Pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Pordenone e il pediatra della famiglia, oltre a provvedere al sequestro delle cartelle cliniche e all'esame autoptico sul corpo della bimba.

Già a inizio dicembre i genitori dell'infante, di origini ghanesi e in Italia da diversi anni, avevano iniziato a preoccuparsi per le condizioni di salute e i gravi sintomi della piccola, quali vomito e dissenteria continui.

Il Gazzettino riporta lo strazio e la rabbia della mamma e del papà, che non si danno pace per la morte della figlioletta, chiedendo che sia fatta giustizia: "Neanche in Africa un bambino muore così".

Commenti