Bob Dylan, premio Nobel per la letteratura

Il comitato del Nobel di Stoccolma assengna l'ambito premio al noto cantatutore che ha segnato la storia del rock negli ultimi 50 anni

Bob Dylan, premio Nobel per la letteratura

È Bob Dylan ad aggiudicarsi, inaspettatamente, il premio Nobel per la letteratura "per aver creato una nuova esperienza poetica all'interno della grande tradizione della musica americana". Lo ha comunicato il Comitato dei Nobel a Stoccolma, che ha per la prima volta assegnato il tanto ambito premio ad un musicista.

Potrebbe sorprendere l'assegnazione del Nobel al cantautore ma la scelta viene motivata dalla commissione in seguito alla "brillante capacità del cantautore di utilizzare le parole in rima e di metterele insieme in una canzone. Sara Danil, membro del comitato dei Nobel a Stoccolma, commenta: "Se si guarda indietro a 5 mila anni fa ci sono gli esempi di Omero e di Saffo: loro scrissero testi poetici che erano pensati per essere poi cantati e recitati. E questo vale allo stesso modo per Bob Dylan."

L'annuncio, accolto dal boato dei presenti in sala, ha lasciato a bocca aciutta i tre più probabili candidati alla vittoria secondo i pronostici: primo tra tutti lo scrittore giapponese Haruki Murakami e i due grandi auotori americani Piliph Roth, la cui "Pastorale Americana" è stata tradotto in tutto il mondo, e Don De Lillo, celebre per il suo "Underwall".

Bob Dylan - 75 anni, nato il 24 maggio 1941 a Duluth, in Minnesota, cantautore, scrittore, poeta, attore, pittore, scultore e conduttore radiofonico - ha segnato, in oltre 50 anni di carriera, la storia del rock, diventando, con canzoni come "Blowin' in the wind" and "Like a Rolling Stone", uno degli artisti più famosi della canzone moderna, tanto che la rivista Rolling Stone lo ha inserito al secondo posto nella lista dei 100 migliori artisti. Molti anche i riconoscimenti in ambito musicale che ha ottenuto negli anni, tra cui vari Grammy tra il 1973 e il 2006 e il premio Oscar per la miglior canzone originale ('Things Have Changed', dal film 'Wonder Boys') nel 2001.

Bob Dylan è il 259esimo americano ad aver vinto il premio Nobel e dopo il 1993 è il primo a vincere quello per la letteratura.

Commenti