Brucia il presepe pubblico e ruba la statua di Gesù Bambino

A Sant’Onofrio, in provincia di Vibo Valentia, un uomo ha bruciato il presepe allestito in piazza e rubato la statua di Gesù Bambino. In poco tempo i carabinieri hanno rintracciato il responsabile del gesto

Una grave atto dispregiativo di un simbolo religioso si è verificato la scorsa notte a Sant’Onofrio, in provincia di Vibo Valentia. Uno sconosciuto, infatti, ha incendiato il presepe pubblico allestito in occasione delle festività natalizie in Piazza Umberto, lasciando sconcertati e senza parole gli abitanti del piccolo comune calabrese.

A seguito di una segnalazione, sul luogo sono immediatamente intervenuti i Carabinieri del Norm della compagnia di Vibo Valentia, unitamente ai colleghi della Stazione locale. Fortunatamente, le fiamme sono state domate in breve tempo. Dal presepe, però, era stata anche sottratta la statua raffigurante il Gesù bambino in fasce.

I militari, così, hanno fatto partire immediatamente le ricerche per individuare il responsabile e recuperare la scultura. Anche grazie alla conoscenza del territorio, i carabinieri sono riusciti ad individuare un uomo che, con fare sospetto,si aggirava fra i vicoli del paese. L’uomo è stato subito fermato e sottoposto ad identificazione. Nel corso delle indagini è emerso che il soggetto, trovato in possesso di 3 accendini ed un coltello a serramanico, è F. O., un 37enne con diversi precedenti.

Il malvivente, ormai con le spalle al muro, ha confessato l’atto compiuto conducendo i militari nel luogo dove aveva nascosto la statuta di Gesù bambino. La scultura, appena recuperata, è stata riconsegnata alla comunità. L’uomo, invece, è stato denunciato alla locale procura per danneggiamento aggravato, furto aggravato e porto abusivo di arma da taglio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

baronemanfredri...

Dom, 30/12/2018 - 13:56

VILIPENDIO E' STATO ABROGATO DAL CODICE PENALE?

cgf

Dom, 30/12/2018 - 14:08

come fa una persona rintracciata ed identificata, oltre ad essere rea confessa, a rimanere sconosciuta, lo sa solo Gabriele Laganà

Ritratto di giordano

giordano

Dom, 30/12/2018 - 14:12

Certo che adesso che è stato denunciato si è redento. Ma per piacere, un po' di galera mai? Anche solo un mese, per raddrizzare i balordi tutti.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 30/12/2018 - 17:30

Dopo ciascuno dei "precedenti" reati, l'uomo aveva raggiunto una "rieducazione" per mezzo della pena inflittagli. Certo, come no. Buttate al macero l'art.27 della Costituzione e il sistema delle pene che "redimono" e rifateli in base ad attività lavorative che i detenuti debbano svolgere, per dare ristoro a chi ha subìto il crimine e per pagarsi vitto e alloggio in carcere per la durata della pena.

ermejodermonno

Dom, 30/12/2018 - 17:46

MA SEI MESI SU UNA SEDIA A ROTELLE NO???????????????????????????????????????????????????????????????????

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 30/12/2018 - 18:14

Una risorsa?

rosolina

Dom, 30/12/2018 - 18:43

Sembra un periodo difficile per Gesù...poi a pensarci bene, rivedendo che fine hanno fatto quelli che lo odiavano (da Giuda in poi)penso che il periodo difficile tra qualche anno lo avranno proprio questi personaggi...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/12/2018 - 20:22

Solito balordo che non ha ricevuto il regalo di Natale desiderato. Dalla ferramenta gli è arrivata una sega al posto di un videogioco.

routier

Dom, 30/12/2018 - 20:42

Ovviamente a piede libero! Ai visto mai che in Italia ci sia un minimo di giustizia?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 31/12/2018 - 09:27

"Brucia il presepe e ruba la statua di Gesù bambino"! Ma come siete in malafede. Dovevate scrivere: "Brucia il presepe ma salva Gesù bambino"!

buri

Lun, 31/12/2018 - 10:17

brne l'hanno preso, pra vedremo cosa dirà il magistrati di turno, non vorrei che se la cavasse con una pacca sulle ed il consiglio di farlo più