Cronache

Il cardinale ha scelto: crocifisso con legno da barca per migranti

Michael Czerny, che domani diventerà cardinale, ha scelto la materia del suo nuovo crocifisso: legno proveniente da barca per migranti diretti a Lampedusa

Il cardinale ha scelto: crocifisso con legno da barca per migranti

Monsignor Michael Czerny deve attendere domani per essere creato cardinale dal Papa della Chiesa cattolica, ma è già trapelato un dettaglio riguardante le sue scelte. Ogni porporato, come ogni ecclesiastico, porta al collo un crocifisso. E l'alto ecclesiastico canadese, che è incaricato nel dicastero presieduto dal cardinale Peter Turkson, quello che si occupa pure dei migranti e dei rifugiati, ha deciso che il suo crocifisso cardinalizio debba essere composto da legno che "proviene da una barca utilizzata per attraversare il mare mediterraneo ed arrivare a Lampedusa da parte dei migranti". Un particolare, questo, che si apprende anche da Aska News.

Si dice che il Papa, tramite questo concistoro, voglia blindare il Conclave. Di sicuro la scelta ricaduta sul monsignore originario dell'Est Europa è significativa. Così come la mossa sul crocifisso. Ma domani sarà anche la giornata dedicata a monsignor Matteo Maria Zuppi, l'arcivescovo di Bologna che riceverà a sua volta la berretta rossa da porporato e la dignità cardinalizia. L'alto ecclesiastico italiano è noto per le posizioni prese in questi anni sulla gestione dell'immigrazione. Altre unidici persone, oltre a Czerny e Zuppi, entreranno a far parte del collegio cardinalizio. Da domani Jorge Mario Bergoglio avrà selezionato il 52% del totale.

Curioso, poi, il fatto che la volontà di Czerny emerga proprio mentre, almeno in Italia, è tornato in auge l'ordinario dibattito attorno alla presenza o meno del crocifisso nei luoghi delle istituzioni pubbliche, quali la scuola. Per il quasi cardinale - si può dedurre - la rappresentazione di Gesù sulla croce è anche un simbolo d'accoglienza, che per la Chiesa cattolica è prescitta nel e dal Vangelo. L'alto ecclesiastico canadese ha mostrato il tutto su Twitter, specificando pure quale sarà la dicitura riportata: "Suscipe", verbo latino che sta per "ricevere". Intanto è tutto pronto in Vaticano per il concistoro di domani.

Commenti