Choc all'ospedale di Bisceglie: topo sulla porta di una stanza

Il grosso ratto è stato visto nel reparto malattie infettive. Il direttore della Asl: "Abbiamo già avviato un'inchiesta interna"

Choc all'ospedale di Bisceglie: topo sulla porta di una stanza

Un topo di grosse dimensioni sulla porta di una stanza di degenza dell'ospedale. È quanto hanno trovato i parenti di alcuni pazienti ricoverati nel reparto malattie infettive del Vittorio Emanuele II di Bisceglie. Il video del ratto, pubblicato in rete, sta indignando tutto il web e in poche ore ha raccolto migliaia di visualizzazioni.

"Siamo immediatamente intervenuti e naturalmente abbiamo provveduto a igienizzare i luoghi - ha spiegato al Corriere Alessandro Delle Donne, direttore generale Asl della Bat - ma abbiamo già avviato una inchiesta interna per verificare quanto accaduto e nelle prossime ore faremo un esposto in Procura".

"La vicenda infatti - ha continuato Delle Donne - ha quantomeno qualcosa di strano. L’unità operativa di Medicina è stata di recente oggetto di lavori di rifunzionalizzazione e ristrutturazione e tutte le stanze del reparto hanno finestre dotate di reti antintrusione volatili e doppie zanzariere metalliche, tutte perfettamente integre. Solo un mese fa abbiamo riqualificato l’area verde attorno all’ospedale e in questi giorni stiamo lavorando sulle aree attigue al polifunzionale. Nello stesso ospedale, poi, sono in corso lavori di ristrutturazione e riqualificazione".

"L’attenzione al rispetto delle misure igieniche è massima. Ci scusiamo con i pazienti, i loro parenti e gli operatori, indagheremo su quanto accaduto e ne daremo pubblicamente conto", ha concluso il direttore.