Cinque cose da sapere sul noleggio auto in vacanza

Noleggaire un'auto per le vacanze è una scelta che fanno milioni di italiani. Ma i rischi sono dietro l'angolo

Cinque cose da sapere sul noleggio auto in vacanza

Noleggaire un'auto per le vacanze è una scelta che fanno milioni di italiani. Ma i rischi sono dietro l'angolo. Innanzitutto fate attenzione alla grandezza dell'auto. Più crescono le dimensioni dell’auto più si spende: il prezzo medio giornaliero per il noleggio è di 35,1 euro. Ma ci sono alcune voci che in seguito vengono addebitate come ad esempio i seggiolini per bambini, navigatori GPS, catene da neve o altro. Alle volte può convenire portarseli da casa: il costo di un seggiolino, per esempio, può valere anche il 50% del costo del noleggio. Sul fronte assicurazione, se acquistate il servizio tramite un broker online, vi potrebbero offrire questa copertura ad un prezzo anche molto vantaggioso ma attenzione.

Ma fate attenzione, in caso di danni, il noleggiatore vi chiederà comunque di pagare la franchigia, poi spetterà a voi farvi rimborsare dal servizio tramite il quale avete pagato il noleggio. Ponete attenzione anche quando firmate il contratto. Potrebbe essere previsto un solo guidatore, potrebbe essere richiesta un’età minima o un sovrapprezzo per i più giovani, un chilometraggio massimo con un costo per ogni singolo chilometro percorso in più o altre condizioni volute dal singolo noleggiatore. Inoltre non dimenticate che le società di noleggio prevede che l’auto venga consegnata e poi restituita con il pieno di carburante, altrimenti verrà addebitata una penale che può essere salata. In caso di foratura di un pneumatico riparatelo per conto vostro senza affidarvi al noleggiatore. Però ci possono essere alcuni casi in cui conviene arrangiarsi.

Per esempio, se non avete la copertura per le franchigie, bucare uno pneumatico è un inconveniente che conviene risolvere da soli. Si monta il ruotino, si va da un gommista e con una ventina di euro si ripara (se possibile) il buco. Il noleggiatore, invece, potrebbe chiedervi 150/200 euro per mandare un carroattrezzi e risolvervi il problema. Quando riconsegnate l'auto a fine vacanza scattate qualche foto: entro 60 giorni dalla riconsegna, potreste essere contattati per danni non riscontrati alla riconsegna quindi meglio avere qualche documento per testimoniare la propria estraneità. Naturalmente, firmando il contratto di noleggio vi prendete la responsabilità anche per eventuali multe. Queste devono essere notificate entro 90 giorni e il noleggiatore deve comunicarle a voi entro 120 giorni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti