Coronavirus, ecco la città "bomba": "Solo qui 100mila contagiati"

Bergamo e provincia sono falcidiate dalla pandemia di coronavirus. Un medico: "Numeri ufficiali non credibili. È una strage di Stato"

"I numeri ufficiali non sono credibili. Si fanno tamponi solo ai ricoverati, ma qui stimiamo 100mila positivi non censiti su un milione di abitanti". Il qui sarebbe Bergamo e provincia e lo sfogo è di Mirko Tassinari, segretario dei medici di famiglia della città lombarda. Medico di base di professione, Tassinari è stato intervistato da La Stampa, per toccare con mano quella che è forse la situazione più drammatica in Italia, causa pandemia di coronavirus.

Bèrghem e dintorni sono infatti falcidiati dal Covid-19 e nelle ultime ore, dopo quella straziante e indimenticabile carovana di camion militari che portavano fuori dalla città le salme dei morti per cremarle, ci sono ancora 170 bare di persone che il comandante provinciale dei carabinieri locali ha dovuto indirizzare nei forni crematori fuori dalla regione.

Le parole di Tassinari dal "fronte" non possono certo passare inosservate, specialmente quando il medico di fatto smentisce i numeri – in calo – di ricoveri nelle strutture ospedaliere: "Il calo dei ricoveri non è un buon segnale. Calano perché non c'è più posto in ospedale. Talvolta non si ricovera più nemmeno con 85 di saturazione. Gestiamo a domicilio situazioni che due mesi fa avremmo ricoverato alla velocità della luce. Altrimenti non avremmo 1.200 pazienti in ossigenoterapia domiciliare…". E racconta di avere personalmente un centinaio di pazienti malati su un totale di 1.500, di cui una decina con polmonite "monitorati per telefono".

E proprio su questo aspetto, il professionista dice che sostanzialmente non c'è più la Sanità Pubblica: "Non è più un sistema sanitario universalistico e uguale per tutti". Tassinari lo sostiene perché porta l'esempio, appunto, dell'assistenza domiciliare: dopo 12/24 ore una bomba di ossigeno è da cambiare, ma a farlo non ci pensa l'Asl, bensì il paziente stesso: "È una caccia al tesoro. Chi ha parenti, li manda in giro nelle farmacie. Dieci, venti tentativi. Poi magari una la trovi".

Stesso discorso, dice sempre il medico, vale per il saturimetro, che misura appunto il livello di ossigeno presente nel sangue: "C'è chi l’ha comprato sul web, chi in farmacia, chi se lo fa prestare dal vicino di casa. Ci si arrangia. Ecco perché non è più un sistema sanitario universalistico e uguale per tutti".

Anche Tassinari si è ammalato ed è stato uno dei primi medici della città a essere positivo al coronavirus. Dopo la tosse e la febbre, il tampone, l'esito e quindi la guarigione: "Ora lavoro da casa, dodici ore al giorno sabato e domenica compresi". E i medici di base che sono stati contagiati dal Covid-19 a Bergamo sono tanti-troppi: "Su 600 medici di famiglia ce ne sono 145 ammalati, di cui 5 morti. L'ultimo, Michele, due giorni fa. Non avrei mai pensato di dover aggiornare una lista di colleghi morti. Mandati a morire sul lavoro. È una strage di Stato".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Mar, 31/03/2020 - 10:24

E questo tutto per non creare allarmismo, paure e razzismo.

Neb

Mar, 31/03/2020 - 10:26

Dopo tante falsità demagogiche si è arrivato alla immunizzazione del gregge

Jon

Mar, 31/03/2020 - 10:29

Tutti alla partita dell'Atalanta, medici senza presidi protettivi, sindaci inetti, fanno della Lumbarda la Milano da seppellire, che svetta al mondo nella classifica dei contagi.! Perche'???

istituto

Mar, 31/03/2020 - 10:31

Non solo strage di stato. Ci sono responsabili che hanno bellamente consentito ai loro concittadini di andare a Lecce ed a San Siro per incontrare i giallorossi leccesi e gli spagnoli. È questo non solo a livello politico è stato consentito ma anche a livello sportivo da una Federcalcio che di certo non è salviniana né di destra. Ma i conti li faremo dopo.

istituto

Mar, 31/03/2020 - 10:36

Esatto , non c'e più la sanità pubblica ma la sanità del Partito ( anti fassista e rassista)che da' i numeri che vuole.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 31/03/2020 - 10:37

@venco e @Neb - d'accordissimo con voi.

istituto

Mar, 31/03/2020 - 10:40

Modello Italia, vero Conte ? Vero sgoverno PD e M5S ?

Boxster65

Mar, 31/03/2020 - 10:50

Di sicuro i conti non tornano, contagiati e morti sono molti di più di quelli annunciati. Ma che dire delle altre nazioni? A parte la Spagna che sembra messa come noi, altre come la Germania che ha comunque un numero elevato di casi ha un numero di morti inferiore all'1% (noi sopra l'11%). Le differenze sono troppo evidenti, non può trattarsi esclusivamente di questioni di natura demografica. Insomma qualcuno, o forse tuttiz non ce la raccontano giusta!

jaguar

Mar, 31/03/2020 - 10:50

Perchè non hanno chiuso le zone di Nembro e Alzano e soprattutto chi doveva chiuderle, la regione, il governo, il papa?

Albius50

Mar, 31/03/2020 - 10:51

Un articolo senza senso, personalmente ammettendo che non abbia il virus, preferirei essere CONTAGIATO e guarire a casa mia che vivere sempre fino a quando non ci sia il VACCINO.

mariobaffo

Mar, 31/03/2020 - 10:51

Ma quale eccellenza della sanità lombarda? Qui già da alcuni anni per una visita ci voleva 8/12 mesi adesso se finirá questa pandemia ci vorranno anni per smaltire arretrati,adesso si muore anche per patologie curabili perchè non ci sono posti e la gente non si fida, i malati di covid curati ( per modo di dire) a casa sono migliaia e non trovano neanche le bombole e si muore, e poi i governanti vanno in tv a dire che nessuno sarà lasciato solo, mi viene il magone chiudo.

Raffaello13

Mar, 31/03/2020 - 10:56

E nei paesi di provincia è ancora peggio, perchè ti dicono "state a casa" e poi si dimenticano di te, se vai in farmacia senza ricetta non ti danno niente, se sei poco malato sta dove sei, quando sei grave chiami (Chi? Un centralino Occupato!)se vai in crisi a casa schiatti! Oppure vai in ambulanza quando hai i polmoni bloccati...

Raffaello13

Mar, 31/03/2020 - 10:58

Malgrado tutto quello che è successo si STENTA a fornire cure PRECOCI e quindi si arriva alla polmonite grave in TROPPI casi.

Pigi

Mar, 31/03/2020 - 10:59

"la Milano da seppellire, che svetta al mondo nella classifica dei contagi.! Perche'???", come New York, la Catalogna eccetera. Ricordo che i primi contagiati erano quasi tutti uomini. Un caso? Nelle case di riposo si contagiano tutti, uomini e donne. Mi sembra evidente come è avvenuta la prima decisiva fiammata: viaggiatori hanno contagiato delle professioniste (che essendo giovani ne hanno risentito poco), ognuna delle quali ha contagiato un centinaio di clienti. E qualcuno è tornato a sud, per fortuna non molti. Gli ospedali, privi delle più elementari misure di protezione, hanno fatto il resto. Nessuno vuole demonizzare nessuno, ma finiamola con le leggende metropolitane: buoi, partite, metro: sbagliare le cause poi fa sbagliare le cure.

acam

Mar, 31/03/2020 - 11:00

mi soffermo sulla frase é una strage di stato solo questo dovrebbe far riflettere l'avvocato a togliersi dalle palle e lasciare il posto a bertolaso fino a epidemia debellata. dal primo feb a ogggi non é stata intrapesa nessuna campagna di successo Arcuri non é la Arcuri perlomeno quella fa piacere guardarla, lui non é proprio niente. gli chiediamo: e le mascherine e i guanti e gli scafandri e i respiratori e l' ossigeno e le bombole e i tamponi e i reagenti e gli ospedali vuoti... e in fine gli incompetenti che non hanno saputo approntare tutto il necessari, perché hanno deciso a priori che si trattasse solo poco più di un'influenza? cosa avrebbe deciso se Serginho invece di essere sul colle più alto fosse stato nella suburra? avrebbe chiamato conte come centrattacco, gomito a gomito con corona? mah belle domande eppure un suo collega s'è infettato e riesce ancora a sorridere, è stato solo per finta?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 31/03/2020 - 11:00

La Sanità, che ricordo essere in mano alle regioni grazie alla scellerata riforma del titolo V della Costituzione fatta dal csx, semplicemente non era preparata ad una epidemia. Nessuno aveva preparato protocolli ad hoc e tutti hanno navigato a vista. Ma la cosa più criminale è aver mandato allo sbaraglio i nostri sanitari, tutti i governatori d'Italia dovranno rispondere del perché non avevano mascherine, guanti e camici disponibili in quantità dato che l'approvvigionamento di questo materiale DI BASE e del costo di pochissimi milioni di euro a regione, dipende solo ed esclusivamente da loro.

ricciardi_massi...

Mar, 31/03/2020 - 11:00

Su bergamo una tempesta perfetta. Un contagio di massa a seguito della partita dell.atalanta, la mancata istituzione della zona rossa su nembro e alzano quando i numeri decollavano e infine il mancato rispetto dei decreti che comunque per la bergamasca sono arrivati troppo tardi ormai

maurizio-macold

Mar, 31/03/2020 - 11:06

Di sicuro le partite dell'Atalanta con il Valencia non andavano fatte anche perche' l'emergenza era gia' stata dichiarata, ed e' anche vero che una persona ragionevole non doveva andare a vedere la partita. La miccia e' stata accesa li' e poi la bomba e' esplosa infettando la Lombardia e le regioni limitrofe e poi tutta l'Italia. Non so chi chi poteva impedire che la partita venisse disputata, ma oramai il danno e' fatto.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 31/03/2020 - 11:10

Più che di Stato è una strage di Governo Casalino-Conte.

istituto

Mar, 31/03/2020 - 11:16

L'emergenza era stata dichiarata e nonostante ciò è stata consentita ANCHE Lecce -Atalanta nonostante le durissimi proteste della società calcio Lecce e del sindaco di Lecce. Che non volevano fosse consentita la trasferta ai tifosi bergamaschi.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 31/03/2020 - 11:16

X Boxster65: non voglio certo trinciar sentenze sui numeri che vengono dati che comunque sarebbero fuori luogo, ma attenzione, ti voglio semplicemente rammentare che la statistica è l'unica scienza esatta che ti permette di raccontarla come vuoi, anche balle.

acam

Mar, 31/03/2020 - 11:21

ricciardi_massi... Mar, 31/03/2020 - 11:00 - pensate se invece di atalanta valencia si fosse giocata un possibile Milan Real Madrid/Barcellona...

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 31/03/2020 - 11:22

X maurizio-macold: chi doveva impedire? Lo stato, dopo aver dichiarato lo stato di emergenza il 31 gennaio il governo casalino-conte avrebbe dovuto impedire la partita del 19 febbraio.

bernardo47

Mar, 31/03/2020 - 11:40

Bisognerà poi ben capire,il perché di quella virulenza così violenta in talune zone lombarde.

napolitame

Mar, 31/03/2020 - 11:45

Sostegno a Conte da Berlusconi. Ricordatevelo. E tutti, TUTTI hanno tagliato su scuola e sanita'.

buonaparte

Mar, 31/03/2020 - 11:51

nono sono un medico ,ma qui all'ospedale le ho fatte mettere io le mascherine a metà febbraio quando avevano avuto l'ordine che le mascherine le dovevano mettere solo chi era ammalato e per gli altri erano addirittura pericolose. anche stamane leggo che l'oms dice di non mettere le mascherine che sono pericolose.vergogna. risultato è che qui all'ospedale non si sono infetti ed ammalati tra medici ed infermieri .forse qualche medico invece di piangere si deve fare qualche esame di coscienza. non dimentico che mentre io facevo mettere le mascherine a tutti i media di sinistra facevano una sporca propaganda contro fontana per la mascherine che spaventava la gente ed era sbagliato.MOLTI MEDICI SI SONO PRESTATI A FARE PROPAGANDA POLITICA ?CREDO PROPRIO DI SI.

mbrambilla

Mar, 31/03/2020 - 11:56

Ancora ricordo gli industriali che non volevano la zona rossa, ora sono contenti, la sanità lombarda si deve fare un bell'esame di coscienza, bisogna tornare alla sanità nazionale, non è possibile che non si possono portare i ricoverati nelle regioni vicine dove fanno resistenza.

dagoleo

Mar, 31/03/2020 - 11:56

...e GORI andava a farsi i selfie coi cinesi e diceva che non c'era di che preoccuparsi e canzonava Fontana con la mascherina. bravo complimentoni. a fine casino ne riparliamo.

maurizio-macold

Mar, 31/03/2020 - 11:59

Signor/a SCIMMIETTA, penso che la gara in questione poteva essere impedita dal sindaco di Bergamo, o da quello di Milano, o dal governatore della regione Lombardia od infine dal governo. Ma una cosa e' certa: io non ci sarei andato, e nessuna persona con un briciolo di buon senso lo avrebbe fatto.

LUCATRAMIL

Mar, 31/03/2020 - 12:04

Ci si basa su numeri calcolati in modo quantomeno strampalato. L'ISS si è messo finalmente a contare chi è morto DI Covid19 e chi CON il virus + altri malanni, perchè penso che alcuni Stati, come la DE, contino solo i morti Di virus. Poi il totale dei nuovi positivi è defalcato dei guariti e dei morti, i quali, aumentando di numero, abbassano il numero dei positivi (assurdo). Qualcuno ha spiegato come usare mascherine? che si possono usare più giorni (meglio di niente) e magari lavare?

rino biricchino

Mar, 31/03/2020 - 12:06

Prendetevela con Fontana che non ha vietato la partita Atalanta-Valencia, con Confindustria che promuove "Bergamo is ranning", e con il catsaro verde che gira clippini esortando "aprire,aprire,aprire", il tutto a fine febbraio dopo che il governo aveva già dichiarato le prime zone rosse!

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 31/03/2020 - 12:10

Il ministro Speranza il 2 febbraio intervistato in televisione insieme all'onnipresente guida scientifica Burioni cosa dicevano? Per Bonafede è tutto regolare vero? Siamo un paese ridicolo per non dir di peggio.

trasparente

Mar, 31/03/2020 - 12:11

Ormai la zona è infetta, l'aria è contagiata, ci sarà una selezione naturale che il più debole purtroppo muore. I sopravvissuti si ricordino di chi è la colpa.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Mar, 31/03/2020 - 12:11

+maurizio-macold Lei ha ragione , parlando di un briciolo di buon senso , il fatto e' che la materia grigia rilevabile nella testa di tanti , risulta purtroppo essere, MALTA.

Anticomunista75

Mar, 31/03/2020 - 12:13

quelli della Rai si stanno già attivando per monitorare le "fake news". Arriva la censura staliniana...

ANPOWER

Mar, 31/03/2020 - 12:20

Bergamo, Brescia e Milano: una tragedia nazionale ! una tristezza infinita! Mi chiedo perchè in Veneto 5 milioni di abitanti e 3-400 morti. In Lombardia il doppio di abitanti ed una tragedia di 7-8000 morti! La grande Lombardia traino d 'Italia scandalosamente ultima con tanti poveri morti. Mi chiedo di chi sia la responsabilità!!

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 31/03/2020 - 12:23

Mi piace vedere prima che inizi il telegiornale un messaggio rassicurante per i cittadini di fare attenzione alle Fake News ma di guardare chi ci da le notizie valide, e in rilievo compaiono La Stampa, il Sole 24 ore, l' Avvenire, in piccolo e sfuggente IlGiornale ed altri ma nessuno ci ricorda che già il governo a Gennaio aveva firmato per prendere misure su una pandemia in arrivo e non divulgò nulla a nessuno anzi fino agli ultimi giorni di Febbraio sostenevano che tutto era sotto controllo e che non c' era nessun pericolo, che fiducia si può avere di questi ciarlatani? Nel frattempo non si parla nemmeno più degli sbarchi che continuano. Come di un Europa che invece di aiutarci ci dà € 80 mila al giorno di multe da pagare a loro dire di infrazioni. No so a questo punto chi siano i peggiori, uno mi toglie l' altro.

ANPOWER

Mar, 31/03/2020 - 12:24

Grazie a tutti i medici e un grande ricordo a tutti quei poveri morti ! Mi chiedo solo perchè tutti questi medici morti e tutti in Lombardia ! A Roma tanto bistrattata allo Spallanzani tutto perfetto nella moderna Lombardia una tragedia proprio nella categoria più importante!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 31/03/2020 - 12:26

@rino biricchino Mah, tutti i politici di tutti gli schieramenti hanno detto, nel corso dei giorni, tutto e il contrario di tutto. Lei cita personaggi del cdx in prevalenza, (le potrei aggiungere Zaia che è passato dal "non dovete imporci le zone rosse" al "chiudete tutto") ma ci sono gli aperitivi di Zingaretti ai navigli, la "Milano non si ferma" di Sala fino alle sparate di Renzi. Non troverà un politico di un qualsiasi schieramento che abbia avuto e tenuto una posizione univoca.

antonmessina

Mar, 31/03/2020 - 12:27

sara un caso che sono strapiene di extracolorati?

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Mar, 31/03/2020 - 12:50

Credo sia abbastanza evidente che il virus in realtà arrivi dalla provincia di BG dove i laboriosi abitanti lavorano senza tregua e probabilmente se lo sono beccati in cina ben prima dei casi ufficiali e quindi quando non si conosceva il virus. ne parliamo dei numerosissimi casi di polmonite a dicembre ?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 31/03/2020 - 12:51

Il virus circola da mesi in Lombardia;il virus ha aspettato le condizioni ottimali per esprimersi e replicarsi e l'ha fatto con virulenza e mortalità inaudita. Quello che notiamo agli occhi di tutti è un contagio evidente e sommerso. La popolazione ha subito l'onda virulenta,chi asintomatico,chi guarito,chi morto e chi combatte ancora contro il tempo per essere strappato alla morte. Quello che vediamo negli ospedali Bergamaschi ,purtroppo,è la popolazione sintomatica...gli altri pur non consapevoli sono già stati a contatto con il virus e magari guariti!

killkoms

Mar, 31/03/2020 - 12:57

@elpresidente,e chi te li dava subito (anche pagando)?grazie al wto,al globalismo economico,alle delocalizzazioni tutto ciò che costava poco è andato dove il lavoro costa poco!cina in primis!e se chi li costruisce è in difficoltà li da a te?sarà stata anche politica ma l'azione del ministro degli esteri che inviò,quando da noi non si era ancora palesato il morbo,oltre 2 tonnellate di mascherine ed altro!

dredd

Mar, 31/03/2020 - 13:02

Ma lo sanno tutti che è colpa di Salvini.

necken

Mar, 31/03/2020 - 13:04

Col senno di poi sono piene le fossi: se ci sarà una seconda volta forse saremo più preparati... però sarebbe meglio che non ci sia l'opportunità.

Vostradamus

Mar, 31/03/2020 - 13:07

L'aggressività di questo virus è direttamente proporzionale alla produttività delle zone colpite

lomi

Mar, 31/03/2020 - 13:29

Insomma si conferma che la regione Lombardia ha combinato un casino...numeri sballati, il Governatore che voleva aprire tutto, la Sanità in mano ai privati grazie al celeste...e poi..tutta colpa del Governo...complimentoni davvero!!

Ora

Mar, 31/03/2020 - 13:42

Non c’è bisogno di essere un matematico, se la mortalità della pandemia è del 3% e attualmente siamo a 11000/12000 deceduti, vuol dire che ci sono almeno 400000 contagiati.

ROUTE66

Mar, 31/03/2020 - 14:04

NON è UNA STRAGE DI STATO,è UNA STRAGE DI CALCIO

florio

Mar, 31/03/2020 - 14:18

maurizio-macold, lei continua a citare il governatore della regione Lombardia per la partita, la informo che i presidenti di regione non hanno nessuna potere decisionale per la chiusura di un avenimento sportivo, spetta al sindaco della città, al prefetto che dipente dal ministro degli Interni (Lamorgese), (scusi tanto se non è più Salvini, altrimenti chissà quante invettive) decidere se fare disputare o meno la partita, cosa non fatta. Ora cosa diciamo alla Lamorgese, a Sala, i peggiori insulti per avere autorizzato tale manifestazione? Sicuramente ci fossero stati esponenti del CDX al loro posto chissà cosa avreste urlato, vero sig. maurizio-macold...sia onesto per una volta!

anna.53

Mar, 31/03/2020 - 14:19

Non vi è dubbio, ci sono numerosissimi morti sul lavoro da vergogna... Financo i virologi consulenti di Conte 'della prima ora', ammettono che'ci sono stati errori, ma non ci aspettavamo tanti casi tutti insieme in poco tempo'. Per adesso registriamo gli ammonimenti di questo Dottore, ora x favore, ci sono i morti da piangere ancora . I bilanci per imparare dagli errori a DOPO , dato che il piano pandemico si era appurato che sulla carta c'era... Nessuno si dovrà chiamare fuori penso voglia dire questo medico. Rispettiamo chi sta lavorando e ha pagato da subito. I politici facciano e basta.

Calmapiatta

Mar, 31/03/2020 - 14:25

Questi titoloni strllati hanno il solo scopo di creare apprensione. L'apprensione spinge a leggere e a soffermarsi sul sito. E' un pò come fanno i giornali sportivi che, invece di parlare di calcio, continuano a parlare, giorno dopo giorno, solo di mercato. La realtà è che se facessero i tamponi a tappeto, i positivi sarebbero milioni.

lomi

Mar, 31/03/2020 - 14:29

E meno male che saggiamente il 25 febbraio il Governo aveva fatto chiudere tutto in Lombardia..il 27 l'amico di Orban parlava ancora da Linate di aprire tutto...

morello

Mar, 31/03/2020 - 14:33

Non è una strage di stato ma una strage di Regione cioè di chi la governa e gestisce il contagio : Fontana e Gallera..Sono loro che danno i numeri sballati,sono loro che non curano i malati a casa come dichiarano di fare ,sono loro che non si sono presi la responsabilità di misure drastiche al momento opportuno per contenere il contagio nascondendosi dietro le decisioni del governo, ed è a seguito delle loro scelte che si sono sovraffollati gli ospedali e i contagiati muoiono in casa. Adesso che ,speriamo , non servirà piu' fanno l'ospedale in fiera.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 31/03/2020 - 15:02

@morello: tu hai battuto la testolina da piccolo? I veri colpevoli sono Mr. conte i pidioti e i grullini, personaggi totalmente incapaci, inutili e solo dannosi per l'Italia. A bocce ferme ti renderai conto di come la pensano gli Italiani.

florio

Mar, 31/03/2020 - 15:03

@morello, si auguri di non stare male fuori dalla Lombardia, lei fa parte di quelle persone che sputano sentenze solo per ideologia politica. Siete insulsi, privi di qualsiasi visione globale e di oneste considerazioni, se la regione Lombardia fosse stata governata dai suoi amici sinistri e avessero fatto quello che hanno fatto Fontana e Gallera con dedizione, senza risparmio di energie, lei ne avrebbe incensato l'operato. Purtroppoo l'onestà intellettuale non alberga nei vostri cervelli bruciati dall'ideologia!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 31/03/2020 - 15:11

@killkoms Nella sua fregola di killare koms (che solo lei vede) non ha capito un accidenti del mio discorso altrimenti si sarebbe risposto da solo "nessuno". Protezione Civile e Sanità, ovverosia i due principali attori di una epidemia dipendono dalle regioni e sono loro a dovere sviluppare da un lato i piani di emergenza per i differenti tipi di calamità possibili e dall'altro dotarsi del materiale necessario. Non esisteva in alcuna regione un piano d'emergenza per epidemie VERO e di conseguenza non c'erano i materiali necessari per fronteggiarle né negli ospedali né nei magazzini della PC. Poi tenta, stupidamente, di tirare in ballo Di maio per l'invio di un carico di materiale sanitario alla Cina in crisi tempo fa glissando sul fatto che la Cina ce ne ha mandato 3 volte tanto subito dopo assieme a decine di medici esperti e ancora continua a mandarcene.

Ritratto di PiciorDeLemn

PiciorDeLemn

Mar, 31/03/2020 - 15:30

Tutto quello che accade e' una vergogna per l'Italia. Possibile che sia il paese-disastro del pianeta?

Ritratto di babbone

babbone

Mar, 31/03/2020 - 15:41

medico: denuciate tutti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 31/03/2020 - 15:48

Mi ricordo ancora Gori in tv che disse che per lui non c'era problema e la città non andava chiusa. Poi dopo il patatrak ha dato la colpa a Salvini e la Lega dei tanti infettati che la Regione non ha fatto niente. Bella faccia tosta. Io lo denuncerei come quelli positivi che andavano in giro con il cane. Smentitemi se non è vero.

magnum357

Mar, 31/03/2020 - 15:57

Il sistema sanitario nazionale è stato distruttooooooooooooo e di fatto molta parte di esso è stato privatizzato con tutte le conseguenze ora più che mai evidenti !!!!!!!!!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 31/03/2020 - 16:16

X maurizio-macold: non giocare allo scaricabarile, l'unico deputato e con la facoltà di bloccare la partita dell'Atalanta era ed è lo stato centrale che aveva dichiarato lo stato di emergenza, il duo conte-casalino dunque. Ma se proprio vuoi continuare a giocare allo scaricabarile, come dici tu, arriviamo ai due sindaci di Milano e Bergamo, guardacaso targati entrambi Pd.

zen39

Mar, 31/03/2020 - 16:43

E' vomitevole questo continuo rimpallarsi di responsabilità tra Regione e Governo anche da parte di vari commentatori. Le responsbilità sono di tutti tanto più che nel corso degli anni i piani per i casi di pandemia si sono susseguiti senza mai che nessuno li abbia nemmeno minimamente letti da chi di dovere. Finita anche questa, passati uno o due anni tutto ritornerà come prima. Ce ne ricoderemo solo per le conseguenze economiche.Ma i politici continueranno a scannarsi pur di rimanere puri agli occhi della gente. E' vero che tutto il mondo è paese ma il nostro è speciale è più "paese" degli altri un paesino tipico di certi film di mafia dove la gente spia dalla finiestra e sparla di tutti quelli che passano. Siamo rimasti provinciali in tutte le nostre manifestazioni e i politici più di tutti basta vedere qualche trasmissione in tv per rendersene conto.

vocepopolare

Mar, 31/03/2020 - 16:44

istituto@...i conti li faremo dopo....ottimismo puro,da 70 anni dovremmo fare i conti con gli sciagurati sinistri che hanno sempre intralciato in qualche modo lo sviluppo democratico e liberale del paese , ma come vede,ci stanno sempre ,imperterriti, inamovibili ,pronti ad inserirsi in qualsiasi governo anche con chi,almeno a parole ,dice che li ha sempre schifato. Noi siamo molto pessimisti per il futuro , non vediamo un leader all'altezza(draghi ? è un atto ulteriore di fiducia), vediamo solo che i quasi defunti sindacati si stanno materializzando da zombie e se questi trovano governi deboli ,con i sinistri sempre in prima fila, per l'italia ci saranno poche speranze.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 31/03/2020 - 16:51

Mai dimenticare che questa pestilenza viene dalla Cina Comunista, dove è stata creata in laboratorio ma agli apprendisti stregoni Cinesi si è rotto il giocattolo e così questi cialtroni hanno impestato tutto il pianeta Terra. E quel cialtrone di Di Maio ha voluto rinnovare con loro la 'via della seta'. Ora l'abbiamo la via della seta. I cialtroni sinistri se la prendono con Orban e dicono che è un dittatore mentre questi manigoldi nulla dicono delle Cina e del Gpverno che la imperversa e che ha causato e creato il Corona Virus per tutti noi.

vocepopolare

Mar, 31/03/2020 - 16:54

19febbr 2020 . atalanta- valencia, business di società atalantina, business di sponsor, business di sky= rovina totale della città di BG e della lombardia tutta

maurizio-macold

Mar, 31/03/2020 - 16:54

I signori SCIMMIETTA (16:16) e FLORIO (14:18) per cecita' ideologica di stampo leghista (quello oltranzista ed integralista) travisano il mio pensiero e mi accusano di disonesta': e' veramente il massimo! Insomma, per loro la pandemia lombarda e' da imputare sicuramente al governo e poi, guarda caso, ai sindaci di Bergamo e Milano in quanto del PD. Invece il Fontana che dichiarava trattarsi di una semplice influenza non lo ricordano. E tacciono sul tanto decantato sistema Lombardia che si e' rivelato un fiasco indecoroso. Su questo argomento per oggi non torno tanto con voi due non c'e dialogo. Mi solleva il fatto di conoscere tantissimi leghisti, molti dei quali miei parenti veneti, che per fortuna sono dotati di buon senso ed onesta' intellettuale.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 31/03/2020 - 16:56

zen39 For President!

florio

Mar, 31/03/2020 - 17:32

maurizio-macold, risposta ridicola e pretestuosa. Inutile dialogare con te tempo perso.

dafisio

Mar, 31/03/2020 - 17:54

Continuare ad accusare la regione Lombardia attribuendole tutte le colpe dell'attuale situazione è segno di malafede ideologica: nessuna regione (comprese quelle governate dal csx) sarebbe stata in grado di far fronte a un numero così alto di malati in così breve tempo. Ricordo poi che la Costituzione italiana attribuisce al governo centrale e non alle regioni la gestione delle epidemia, proprio perché si tratta di fatti di rilevanza nazionale.

killkoms

Mar, 31/03/2020 - 17:57

@elpresidente,se è per quello la cina ci ha anche mandato il covid!

Homunculus

Mar, 31/03/2020 - 18:06

Maurizio-macold, che fino a un certo punto fa delle considerazioni discretamente sensate, come si può colpevolizzare chi è andato a vedere la partita Atalanta-Valencia se la sicurezza e la salute pubblica non è stata primariamente tutelata da chi per dovere istituzionale non lo ha fatto?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 31/03/2020 - 18:19

^(*@*)^ Mancano i medici? Si mancano, mancano gli infermieri? Si mancano, mancano le mascherine? Si mancano, mancano i respiratori artificiali? Si mancano .... ma allora qui mancano un sacco di risorse !!!!! Ditemi ora cosa non manca , NON MANCANO I PRESIDENTI, VICE PRESIDENTI , AIUTO VICE PRESIDENTI, Aiuto vice presidenti AGGIUNTI, AMMINISTRATORI, AIUTO AMMINISTRATORI, AIUTO VICE AMMINISTRATORI OLTRE A QUELLI IN PECTORE, CONSIGLIERI ECC.. Ecc.. ecc.. . NON MANCA ASSOLUTAMENTE TUTTA LA PLETORA DI CHI SI INTASCA UNO STIPENDIO CHE È DALLE 10 volte alle 30 superiore a chi STA RISCHIANDO E LOTTANDO IN PRIMA LINEA. Questa è la VERA ITALIA

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 31/03/2020 - 18:43

morello Mar, 31/03/2020 - 14:33 Per fare simili dichiarazioni lei deve essersi bevuto il cervello trito e ritrito.