Coronavirus, torna a crescere il numero dei morti

Il bollettino sull'emergenza coronavirus: nelle ultime 24 ore altre 262 vittime. 115.288 i guariti totali. Calano i malati (-2.017)

Coronavirus, torna a crescere il numero dei morti

Dopo diversi giorni in cui il numero delle vittime è rimasto sotto quota 200, ora il dato torna a salire: oggi infatti si registrano 262 decessi per un totale di 31.368 morti (ieri +195).

Continua invece a scendere il numero degli attualmente positivi: ad oggi sono 76.440 i malati in Italia con un calo di 2.017 unità (ieri erano stati 2.809 in meno rispetto al giorno prima). Aumentano giorno dopo giorno i guariti: nelle ultime 24 ore si contano infatti altre 2.747 unità per un totale di 115.288 (ieri +3.502).

Prosegue il calo della pressione sugli ospedali: in terapia intensiva si contano oggi 855 pazienti, 38 meno di ieri. Anche il numero dei ricoverati con sintomi continua a scendere raggiungendo quota 11.453 persone (-719). 64.132 persone, pari all'84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Italia, il numero complessivo dei contagiati (comprese le vittime e i guariti) è salito a quota 223.096 (+992 rispetto a ieri). Oggi sono stati fatti 71.876 tamponi (ieri erano 61.973).

In particolare, i casi attualmente positivi sono 29.956 in Lombardia, 11.891 in Piemonte, 6.301 in Emilia-Romagna, 4.718 in Veneto, 3.388 in Toscana, 2.660 in Liguria, 4.096 nel Lazio, 2.904 nelle Marche, 1.765 in Campania, 2.253 in Puglia, 505 nella Provincia autonoma di Trento, 1.854 in Sicilia, 770 in Friuli Venezia Giulia, 1.482 in Abruzzo, 380 nella Provincia autonoma di Bolzano, 92 in Umbria, 465 in Sardegna, 80 in Valle d’Aosta, 524 in Calabria, 229 in Molise e 127 in Basilicata.

Lombardia

Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Lombardia sono stati registrati 83.820 casi, con 522 positivi in più rispetto a ieri quando l'aumento sul giorno precedente era stato di 394. I ricoverati sono 4.818, 189 in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva ci sono 297 pazienti (-10). In crescita il dato dei decessi: nelle ultime 24 ore in regione si sono registrati 111 morti (ieri +69) per totale di 15.296 vittime.

Nella provincia di Bergamo i casi di coronavirus sono arrivati a quota 12.347. Rispetto a ieri, la crescita è di 29 unità. A Brescia invece si sono accertati 106 nuovi casi e il totale è arrivato a 13.948. Per quanto riguarda Milano, in provincia i positivi sono 21.900, 169 più di ieri quando si erano registrati 105 casi sul giorno precedente. In città invece i casi sono saliti a quota 9.251 (+66, mentre ieri l'incremento era stato di 63).

Lazio

"Oggi registriamo un dato di 22 casi positivi ai quali si aggiungono 19 recuperi di notifiche precedenti e un trend al 0,3%", ha affermato l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "I decessi - ha aggiunto - sono stati quattro. A questi si aggiungono 14 vittime dovute ad un recupero di notifiche precedenti. Continuano a crescere i guariti che sono arrivati a quota 2.600 (+162)".

Commenti