Cronache

Crolla il soffitto della scuola: una bimba ferita a Torino

Paura in un istituto elementare alle porte del capoluogo piemontese: una bimba colpita dai calcinacci e due sfiorati dal crollo

Crolla il soffitto della scuola: una bimba ferita a Torino

Proprio nelle ore in cui ad Amatrice si inaugurava la nuova scuola Romolo Capranica al posto di quella crollata nel sisma del 24 agosto, a Nichelino, alle porte di Torino, il controsoffitto di un istituto elementare è crollato ferendo una alunna e sfiorandone altri due.

Nel crollo è rimasta ferita una bimba della classe IV A dell'elementare Gianni Rodari di via XXV Aprile, riporta l'edizione torinese di Repubblica. La piccola è stata ricoverata all'ospedale Regina Margherita per un taglio alla testa mentre altri due piccoli alunni sono stati sfiorati dai calcinacci (guarda la gallery).

I bimbi erano appena rientrati in aula dalla pausa pranzo: ora sul luogo sono presenti i carabinieri e i vigili del fuoco, al lavoro per accertare le cause dell'incidente.

Lascia davvero stupefatti, però, scoprire come appena a giugno i soffitti della Rodari fossero stati controllati con un apposito macchinario per vagliarne la sicurezza.

Solo ieri era crollata una scuola a Padova

Non è purtroppo il primo caso del genere, anche recentemente. Appena ieri in un istituto di Padova era crollato il soffitto pochi minuti dopo che le maestre avevano fatto uscire precipitosamente tutti gli studenti.

Nonostante le promesse del governo di investire nell'edilizia scolastica siano reiterate ed insistite fin dal febbraio 2014, quando il premier Matteo Renzi aveva inaugurato la tradizione (poi ben presto abbandonata) di "visitare una scuola ogni mercoledì", la situazione - anche statica - degli istituti del nostro Paese di ogni ordine e grado rimane assai precaria. Altro che Buona Scuola.

Commenti