Dai Carabinieri alla Consob, arrivano le nomine del governo

Il Consiglio dei ministri farà oggi i nomi. Arrivano Nava all'authority e Nistri all'Arma

Le trattative si sono chiuse ieri sera e oggi il governo, dopo l'accordo raggiunto con il Quirinale, annuncerà i nuovi nomi che andranno a occupare cariche di rilievo come quella di comandante generale dei Carabinieri e di presidente della Consob.

È un turnover che arriva a legislatura ormai in scadenza quello deciso dal governo, che ha condiviso con l'opposizione i nomi che dovrebbero essere nominati, salvo sorprese dell'ultimo momento per una serie di cariche statali delicate e importanti.

Il 60enne Giovanni Nistri si prepara al comando dell'Arma dei carabinieri, mentre il 51enne Mario Nava, attuale direttore per il monitoraggio del sistema finanziario e gestione delle crisi alla Commissione Europea, prenderà il posto di Vegas a capo della Consob. Angelo Buscema, presidente delle sezioni riunite della Corte dei Conti, ne prenderà la guida.

Il generale Salvatore Farina, oggi al Joint Force Command Brunssum della Nato, diventerà capo di Stato maggiore dell'esercito