Daniela Martani si sfoga: "I vegani sono come una setta Io attaccata per una fetta di torta"

Ai microfoni di ECG, il programma dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, Daniela Martani rivela di aver litigato con i vegani: "Mi hanno chiamata assassina"

Daniela Martani, noto gieffina e vegana, ha parlato ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano. Durante la trasmissione ha spiegato di aver litigato con i vegani.

Martani e l'attacco dei vegani

"È stato il compleanno di mio fratello, ho mangiato una fetta di torta con la panna, quindi fatta con il latte. Dopo 5 anni che sono vegana, anche se a questo punto non voglio neanche più utilizzare questo termine, diciamo dopo che ho eliminato tutti i cibi che derivano da animali. Non voglio più utilizzare questo termine, dopo quello che è successo sono rimasta scioccata. Mi viene da pensare che i vegani siano una setta" ha raccontato la Martani.

Anche se precisa: "Ho assaggiato una fetta di torta, poi me ne sono amaramente pentita, dietro gli allevamenti da latte c'è una grande violenza. Quando ho mangiato questa torta, ho fatto un post sui social dicendo di averlo fatto per una occasione eccezionale e aggiungendo che il latte è veleno, perché subito dopo averla mangiata mi sono venuti dei brufoli. Questa cosa evidentemente non è andata giù alle persone vegane, mi hanno attaccato come se avessi mangiato un'intera mandria di mucche".

E poi rivela di come è stata attaccata dai vegani: "Mi hanno dato dell'assassina, mi hanno detto che la prossima volta potrei mangiare del prosciutto, perché in fin dei conti è uguale. Hanno scritto con li rappresento, che ho fatto soltanto del male al movimento vegano, che non amo gli animali. Io non voglio rappresentare nessuno, rappresento soltanto me stessa. Non sto in una setta, non mi devo sentire puntare il dito contro se decido di sgarrare per un giorno. Non posso avere gli inquisitori contro se un giorno succede che per qualche motivo sgarro".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gneo58

Mar, 22/05/2018 - 14:36

anche le piante hanno "un'anima" - se fossero coerenti coi loro pensieri dovrebbero mangiare sassi !

agosvac

Mar, 22/05/2018 - 15:05

Egregio gneo58, lei cerca intelligenza dove non ce ne può essere perché , se ci fosse, non sarebbero vegani!

Ritratto di diplomatico

diplomatico

Mar, 22/05/2018 - 15:16

I vegani non sono una setta? Lo sono eccome, ma di dementi! Se l'uomo ha avuto un'evoluzione che nessun altro essere animale ha mai conosciuto durante l'intera esistenza di questo pianeta, lo si deve ANCHE alla sua alimentazione. Se fossimo stati solo vegetariani, saremmo ancora delle scimmie. Inoltre questo fanatismo è illogico: l'uomo è una specie animale, e come altri animali è onnivoro (quindi anche carnivoro)... se ai vegani e compagnia bella va bene che esistano animali carnivori, perchè non gli va bene che lo sia anche l'uomo? Chiedo coerenza: vadano a fare la predica a un leone...

de barba rossano

Mar, 22/05/2018 - 16:07

NON SE NE PUO' PIU' DI QUESTE MINORANZE ARROGANTI. VEGANI, NO VAX, LGBT, TUTTI TENTANO DI IMPORRE LA PROPRIA VISIONE DEL MONDO. METTIAMOCI ANCHE RITA DALLA CHIESA. OGNUNO FA QUEL CHE GLI PARE E RISPONDE EVENTUALMENTE ALLA PROPRIA COSCIENZA.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 22/05/2018 - 16:33

NO COMMENT, AVREI SOLO ED ESCLUSIVAMENTE INSULTI PER LORO....

stef1600

Mar, 22/05/2018 - 16:40

Le mucche, le pecore e gli agnelli, i maiali, sono animali da allevamento. Se smettessimo di allevarli non esisterebbero più in tutto il mondo "civilizzato" salvo forse in qualche sparuto bioparco. Se non ne vendessimo il latte (o smettessimo di mangiarle)le mucche scomparirebbero. Guardate che fine hanno fatto gli asini, praticamente estinti da quando l'uomo non li usa più. E poi i canini non li abbiamo per mangiare insalate, è la nostra natura e mangiare animali, è forse brutto a dirsi, ma è moralmente giusto. Senza la strage di agnelli (ed il relativo guadagno), forse non ci sarebbero più le pecore perché non converrebbe allevarle. Ovviamente se un adulto vuole, può essere vegano ci mancherebbe.

roberto62

Mar, 22/05/2018 - 16:53

Dai primi commenti l'arroganza non è propria dei vegani. Non setta ma mera definzione di un modo di vivere cui siamo in origine predisposti, senza sterminare centinaia di milioni di animali. Ogni mammifero si nutre di latte solo fino allo svezzamento poi calano le capacità digestive e si moltiplicano le intolleranze. Le uova si sostituiscono efficacemente. Latte e uova provocano peggio della carne una ecatombe di vite di esseri sgozzati perchè inutili. Gli allevamenti intensivi sono la maggior causa di inquinamento ambientale al mondo ed andrà sempre peggio per l'emancipazione di grandi paesi. Le proteine animali rubano risorse ai poveri del mondo, per 1 kg di proteine animali ne servono 15 di vegetali, oltre a circa 10.000 litri di acqua! Ogni animale che viene alla vita ha lo stesso diritto nostro di vivere dignitosamente e liberamente. La dieta vegana è raccomandata dall'OMS. Che ci siano estremisti intolleranti è un limite generale ben evidente dai commenti qua sopra

Michele Calò

Mar, 22/05/2018 - 17:02

Sono sempre più convinto che a tutta questa feccia integralista di imbecilli due o tre anni di lavoro forzato tra cave, campi da dissodare, fattorie e montagna tra i boscaioli farebbe molto bene, trasformandoli da fancazzisti del menga in esseri veramente umani. Vivere la Natura è cosa ben diversa che "chiacchierarla" in preda alla "marija".

Kupo

Mar, 22/05/2018 - 17:04

questa ex Alitalia con cappio in mano, ex grande fratello, ex vegana, la prossima volta cosa si inventa pur di apparire?

amicomuffo

Mar, 22/05/2018 - 17:17

se tornassero baffino o baffone credo che di loro non si sentirebbe più parlare!

baronemanfredri...

Mar, 22/05/2018 - 17:37

DE BARBA ROSSANO RITA DALLA CHIESA HA ESULTATO BATTENDO LE MANI IN UNA TRASMISSIONE DI FORUM QUANDO HANNO LETTO UNA NOTIZIA CHE UN PADRE DI FAMIGLIA CACCIATORE E' STATO AMMAZZATO DA UN CINGHIALE GRIDANO BRAVO CINGHIALE O EVVIVA CINGHIALE, COMUNQUE LA CAZZATA E' QUESTO SENSO. SE QUESTA E'UNA PERSONA DEGNA DI QUESTO NOME. ALLORA CHI AMMAZZA PERSONE CHE DOBBIAMO DIRE BRAVI PERCHE' MAGARI SI RISPARMIA UN GIORNO SULLA PENSIONE? APPENA LA VEDO VADO A ROVESCIARE O RIMETTERE NEL CESSO

roberto62

Mar, 22/05/2018 - 17:53

michele calò mi spiace deluderla ma gran parte dei vegani autentici ritorna alla natura proprio per avere anche maggior qualità, rispetto allo pseudo bio in commercio. Molta gente che lavora, molta gente laureata e specializzata in materie scientifiche e sanitarie come il sottoscritto. Certo anche gente dei centri sociali, ma assicuro che questo cambiamento è trasversale, il che è un pregio: è una questione di cervello di conoscenza e di cuore. Non di frasi fatte o di idee preconcette, ma di studio ed approfondimento, e, dopo, di ineluttabile cambiamento. Se si capisce si ritorna vegani, giacchè l'uomo nasce vegano. Provate a prendere un bimbo e mettetelo di fronte alla scelta tra una banana o una pasta e piselli, e tagliare la gola ad un pollo, o divorarlo magari crudo, come un bravo carnivoro. I bambini sono lo specchio della verità, non dimenticate

cgf

Mar, 22/05/2018 - 18:01

la vera violenza non è dietro gli allevamenti delle mucche, è quella della setta! Che provino a non mungere una mucca quando questa ha le mammelle piene di latte, la sentirebbero muggire in modo straziante! moltiplichino per il numero delle vacche presenti... è questa la "violenza" che stanno blaterando? quella del vaccaro che tarda ad arrivare?

maurizio.fiorelli

Mar, 22/05/2018 - 18:03

........Quando ho mangiato questa torta, ho fatto un post sui social dicendo di averlo fatto per una occasione eccezionale e aggiungendo che il latte è veleno, perché subito dopo averla mangiata mi sono....ma gentile signora lei li aveva già nel cervello......senza accorgersene evidentemente!!

roberto62

Mar, 22/05/2018 - 18:16

cgf fai uno sfrozo in più suvvia. il mondo non si cambia in un giorno. Se vogliamo un mondo di pace non possiamo produrre pace perchè altrimenti i soldati perdono il lavoro? Le mucche resteranno munte, qualcuna già viene munta da suo figlio, cui per fortuna non è stata tagliata la gola. Altre non verranno riprodotte secondo la richiesta del mercato, evitando ad un toro di avere una mano inserviente nel di dietro per produrre il seme che un'altra mano inserirà nella vagina di una mucca. Scusate se sono spiccio, ma questi discorsi sono da lattanti . in tutti i sensi.

frapito

Mar, 22/05/2018 - 18:40

@roberto62- Ho provato a mettere un neonato davanti una pasta e piselli ed una TETTA. Neanche ti do la risposta perché già la sai. Ma che stai a dì ......!!!!

cecco61

Mar, 22/05/2018 - 19:04

@ roberto62: dieta vegana sponsorizzata da OMS che, notoriamente, si preoccupa più dei propri introiti che di altro. I vegani è opportuno prendano degli integratori altrimenti, a lungo andare, avranno delle carenze e in tal senso i Ministeri della Salute di diversi Paesi. Si aggiunga che l'uomo nasce carnivoro e solo dopo è passato ai vegetali e alle coltivazioni. Si aggiunga che una mucca non munta, soffre (mastite) quindi per cuore, come dice lei, è bene mungerla. Almeno, prima di scrivere, si informi un minimo.

nunavut

Mar, 22/05/2018 - 19:32

@ roberto62 Sono stato padre e nonno e le devo dire che i miei figli e nipoti al contrario di quello che lei scrive non "amano" i legumi anzi li devi nascondere e mescolare con latri alimenti per farli "passare" nel pasto.Se proprio lei vuole salvare il mondo l'unica maniera é un drastico controllo delle nasciet e diminuire la popolazione mondiale a circa 4 o 5 miliardi di esseri umani(cinico ma vero).Mi potrebbe spiegare per quale ragione i nostri antenati non si siano adattati a mngiare solo vegetali ma abbiano scelto di cacciare e diventare onnivori..Poi,ognuno può mangiare quello che vuole basta che non mi vengano ad insultare perché la pensano in maniera differente della mia.Saluti

Ritratto di BM1883

BM1883

Mar, 22/05/2018 - 19:38

roberto caro, siccome sai tutto, sai dirmi perchè un dottore disse ad una mia amica incinta che se voleva il bene del bambino doveva mangiare carne rossa ? Lei ovviamente approvò, e smesse di esser vegana. Io comunque rispetto tutti, ma vedo che non è uguali per queste "sette", e quindi ci bevo su un bel bianco mangiando dei gamberi alla griglia favolosi, seguiti da salmone con asparagi, eh si...la verdura serve (mangio pochissima carne da almeno 12 anni, solo pesce).

frapito

Mar, 22/05/2018 - 20:17

Adesso che stanno venendo sulla tavola (di chi li vuole) cavallette . coleotteri, lombrichi, formiche, etc., i vegani come sono messi? Penso che come ritorno alla natura vadano benissimo. O no?

Crusade72

Mer, 23/05/2018 - 07:22

La dieta vegan e' di perse' incompleta, i prodotti usati per sostituire e riprodurre nell'aspetto quelli di provenienza animale sono altamente processati e di certo non piu' sani di cio' che vogliono sostituire.

roberto62

Mer, 23/05/2018 - 09:38

Qualche risposta: @frapito. io ho parlato di bimbo e non di neonato. siamo mammiferi e come tutti i mammiferi si beve latte SOLO fino allo svezzamento. Poi cessa la capacità di digerirli bene. @ceccho61 i vegani non devono prendere alcun integratore, informati. l'unica integrazione è la stessa che devono prendere gli animali che voi mangiate: pastiglie di b12. la differenza? i vegani non vanno più dal medico di base. l'uomo non nasce affatto carnivoro, ma frugifaro, si informi lei. La mastite poi.. ridicolo. se non gli uccidevi il piccolo non aveva alcun problema, sveglia.

roberto62

Mer, 23/05/2018 - 09:44

altre risposte @nunavut grazie per le cortesi parole ma bisogna andare un po piu a fondo per capire. La scelta tra pollo, cereali, frutti, verdure di un essere carnivoro non puo esser fatta come aggrada ma come natura crea. Un carnivoro sceglie la carne specie se viva, è in grado di azzannare uccidere dilaniare e mangiare crudo. il bambino non potrebbe nemmeno cominciare e non lo farebbe per istinto. sceglierebbe la banana, senon gli piacciono i legumi prenderà una carota o la pasta in bianco. ma non taglierà il collo a quel pollo. ma puoi sempre provare per credere. La fame nel mondo infine si puo eliminare già da ora dando gradualmente le proteine date per far crescere bestioni da 1000 kg ad esseri umani che non arrivano a fine giornata. 30.000 bambini al giorno muoiono grazie a noi ed alle nostre scelte.

roberto62

Mer, 23/05/2018 - 09:46

altre @nunavut i nostri antenati hanno cacciato per sopravvivere. Sino a 50 anni fa inoltre si pensava la carne fosse sana e nostro alimento base. Ora ci siamo sviluppati abbiamo capito, si puo farne a meno. ed in futuro se ne farà a meno questo è certo. ridendo stupidi di voi come noi facciamo dei cannibali degli schiavisti dei razzisti e di tante conquiste della civiltà.

roberto62

Mer, 23/05/2018 - 10:04

@BM1883 la sanità purtroppo, specie in italia, mira a mettere cerotti alle situazioni patologiche che si creano, e la prevenzione non esiste. Invece la prevenzione si fa a tavola, prima, durante e dopo. Ai medici di questa prevenzione non si insegna assolutamente nulla. Loro sono la per curare, la prevenzione anzi è spesso un nemico. Essere vegani non è uno status ma un cammino di miglioramento verso un target: rispettare gli esseri viventi sentienti, dotati di diritti come noi, a prescindere dal ritorno che ne vogliamo avere. Gli animali, dal loro rappresentante più forte ed intelligente vanno difesi, non derisi umiliati sfruttati fecondati riprodotti ed ammazzati in serie come oggetti. Sono qualcuno, non qualcosa. Cambiare non è difficile, si sta meglio, io laureato in fisica, specializzato in fisica medica, amante della cucina, centrodestra da sempre, ho capito. ho cambiato. e sto sempre bene non ho il medico di base da 2 anni.