De Luca vieta le feste al chiuso

De Luca vieta le feste al chiuso

Per cercare di ridurre i rischi di contagio da Covid il presidente della Regione Campania ha deciso di intervenire con una nuova ordinanza in cui vieta le feste al chiuso. "In relazione alla crescita abnorme di contagi registrati nelle ultime tre settimane e segnalata dalle autorità sanitarie - dichiara Vincenzo De Luca - con particolare incremento relativo alle fasce di età giovanili, si sono rese indispensabili misure di contenimento e di divieto di feste al chiuso, che continuano irresponsabilmente, con particolare riferimento a feste scolastiche, feste di laurea, di compleanno e simili".

Con queste parole De Luca commenta l'ordinanza firmata oggi con la quale vieta lo svolgimento di feste al chiuso. "Si ricorda inoltre - aggiunge il governatore - che in Campania l'uso delle mascherine anche all'aperto, che viene introdotto in altre regioni, è rimasto obbligatorio per tutto l'anno, anche nei mesi estivi. Si sollecita un controllo, anche con sanzioni, che per ora è rimasto assolutamente inadeguato, da parte delle forze dell'ordine e delle polizie municipali".

Gli ultimi dati diffusi dalla Regione parlano di 2.006 i nuovi positivi al coronavirus in Campania, su 38.324 test effettuati. Se ieri l'indice di contagio era pari al 5,19%, oggi sale al 5,23%. Due decessi nelle ultime 48 ore. Su 656 posti letto di terapia intensiva disponibili quelli occupati sono 31. In degenza lieve aumento di ricoveri che salgono a 423 (+5 rispetto a ieri).

Commenti