Dice "no" al lavavetri: aggredito un anziano

Un anziano rifiuta il lavaggio del vetro. Un senegalese fa circondare l'auto da altri ambulanti e lo aggredisce

Dice "no" al lavavetri: aggredito un anziano

Il conducente scuote la testa, dice di "no". E il lavavetri lo aggredisce. È accaduto all'altezza di un semaforo di viale Carlo III, al confine tra Caserta e San Nicola La strada.

Un lavavetri senegalese ha, infatti, reagito molto male al rifiuto di un 60enne di farsi lavare il vetro parabrezza. Per la rabbia del diniego ricevuto, Modou Diop ha scagliato la spazzola contro l'auto e ha chiamato altri ambulanti perché l'accerchiassero impedendole così di proseguire la corsa. L'anziano è riuscito, comunque, a continuare la marcia e mettersi in salvo.

Fortunatamente, proprio in quel frangente, stava transitando su viale Carlo III una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Caserta che, sulla base delle indicazioni fornite dell'aggredito, ha individuato il lavavetri che si trovava ancora sul posto. Il senegalese ha tentato di scappare ma, inseguito, è stato prontamente raggiunto dai carabinieri dopo circa un chilometro. Modou Diop ha iniziato a brandire l'asta lavavetri, ma i militari sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo.

Commenti