Il documento dell'Isis in italiano per "reclutare" Al Qaeda

I jihadisti pubblicano in rete un discorso del portavoce al-Adnani in italiano. L'appello ai qaedisti: "Unitevi a noi". Sostieni il reportage

Il documento dell'Isis in italiano per "reclutare" Al Qaeda

L'Isis torna a parlare in italiano. In un documento tradotto in italiano i jihadisti dello Stato Islamico chiedono ai menbri di Al Qaeda di unirsi al jihad contro l'occidente. Il testo è il primo ad essere tradotto interamente in italiano e si tratta di un discorso di Muhamad al-Andani, il portavoce dell'Isis. Il documento, pubblicato in rete si rivolge al leader di Al Qaead, Ayman al-Zawahiri invitando il gruppo terroristico a fare fronte comune con l'Isis. Il portavoce spiega che l'Isis: "Non è un ramo del Al-Qaeda, né lo è mai stato, piuttosto se Allah decreta a voi (parlando di Al-Qaeda) di mettere sulla terra lo Stato islamico, non avete altra scelta di giurare fedeltà ed essere".

L'Italia potrebbe essere il terreno di guerra ideale per le due fazioni. La tarduzione in italiano del documento infatti testimonia la presenza nel notro paese di cellule di Al Qaeda. Se l'allenaza non dovesse arrivare a termine si rischierebbe uno scontro tra i due fronti del terrore. Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal Tempo da fonti di intelligence arabe che monitorano i jihadisti in Italia, i qaedisti in Italia sarebbero 900, mentre i sostenitori dell'Isis circa 3500. Le divergenze sulla guerra del terrore potrebbero far esplodere una guerra dentro il mondo dei terroristi. E con questo il livello di allerta per il rischio di attentati.

Commenti