Esame della patente con auricolare: fermata marocchina

La donna aveva nascosto sotto il velo un auricolare Bluetooth. L'esaminatrice ha notato qualcosa di strano e ha chiamato la polizia

Si è presentata a fare l'esame teorico di guida con un auricolare che, subito dopo la prova, ha gettato nel cestino della spazzuatura credendo di non essere vista.

Un donna marocchina è così finita nei guai dopo aver fatto la prova con l'auricolare Bluetooth nascosto sotto il velo. Come riporta il Messaggero, l'esaminatrice aveva notato fin da subito qualcosa di strano: la donna infatti non parlava in italiano ed era stata l'unica, all'entrata, a non aver lasciato sul tavolo il suo cellulare.

La donna, che aveva già sostenuto l'esame pochi mesi prima, ha completato la prova facendo soltanto un errore. E questo ha insospettito tutti i presenti.

Così gli esaminatori hanno chiamato la polizia che ha subito perquisito la donna marocchina. Dopo aver notato il telefono cellulare in una tasca, gli agenti hanno trovato nel cestino l'auricolare che poco prima la donna aveva gettato via.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 16/02/2019 - 15:55

è la loro religione!! e scommetto che questa "signora" avra' anche il suo documento di guida con tante scuse per la perquisizione!! a prosito,l'ha perquisita un agente uomo??

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 16/02/2019 - 16:04

Ma non sono le risorse la kui kul-tura sarà presto la nostra? Iatevenne!

CidCampeador

Sab, 16/02/2019 - 16:45

furbizia islamica

seccatissimo

Sab, 16/02/2019 - 17:07

Detesto tutti i seguaci del movimento politico chiamato "islam" ! Ai seguaci del movimento politico chiamato "islam", indiscutibilmente anticostituzionale, andrebbe impedito l'ingresso in Italia e quelli riusciti ad entrarvi, dovrebbero essere cacciati !

steacanessa

Sab, 16/02/2019 - 17:15

I furbi italioti sono dei dilettanti al confronto.

mariod6

Sab, 16/02/2019 - 17:39

Capito a cosa serve il velo ??? Capite perché di levarselo non ne vogliono sentir parlare ??? Altro che kultura e kulto, è solo falsità e arroganza.

Massimom

Sab, 16/02/2019 - 17:46

Non sono punibili e la patente va loro data senza esami, se no è razzismo. Solo per gli italiani esistono giustamente esami e controlli.

timoty martin

Sab, 16/02/2019 - 17:55

Quella si chiama onestà moda Marocco! Ora sappiamo a cosa serve il velo

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 16/02/2019 - 18:11

come siete cattivi voi della motorizzazione, , impedite che una brava musulmana , nonostante il divieto di Maometto , possa emanciparsi nella nostra bella itaglia

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 16/02/2019 - 18:26

Motivo in piú e convincente per abolire il velo in qualsiasi luogo pubblico. Sopratutto uffici pubblici. A chi gli garba: fur di b@@ll !!!

corivorivo

Sab, 16/02/2019 - 18:26

ma cosa volete che sia...l'ha fatto anche la kyenge con gli esami di medicina...ma lei l'auricolare l'aveva nascosto tra riccioli!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/02/2019 - 19:50

Nessun comunista a difenderla come al solito?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 16/02/2019 - 20:37

Mi sorprende che sotto il velo ci fosse una donna. Siamo sicuri che sotto il velo e vesti ampi non ci possano essere uomini armati? Per la nostra sicurezza dovrebbe essere proibito il velo, il burka come del resto l'indossare il casco in un ambiente pubblico chiuso. Paese che vai usanze che trovi e se in contrasto con i precetti religiosi si va da un'altra parte. Ma da cosa si deduce che Maometto consenta l'uso di strumenti tecnologici?

routier

Sab, 16/02/2019 - 20:47

CULTURA ISLAMICA! Per una colta in flagranza di reato, quante l'avranno fatta franca? Per i soliti xenofili minus, il problema si potrebbe risolvere dando la patente automobilistica gratuita e senza esami (o controlli di sorta), ai nero/magrebini ed esami seri solo per gli italiani. ITALIA DI MER..CANTI.

Divoll

Sab, 16/02/2019 - 22:02

Che ci fanno tutti questi magrebini in Italia?! In Marocco, Tunisia, Algeria, Egitto, ecc. non ci sono guerre, ne' catastrofi ambientali, ne' fame. Inoltre, vanno vietati tutti questi veli, tappetini, moschee, ecc. ecc. che non appartengono alla nostra cultura e sono in contraddizione con le nostre leggi e le nostre conquiste sociali.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 17/02/2019 - 00:07

E' il Terzo Mondo (l'Africa) che avanza ... Grazie Boeri, grazie Boldrini, ... Tanto voi siete al sicuro nelle vostre case in centro, nelle vostre ville.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/02/2019 - 00:40

@Divoll, forse in questi Paesi non c'è un welfare come il nostro. Uno si ammazza di lavoro e guadagna meno di uno che ha moglie 4 figli padre madre suoceri, tutti a carico.

Italiano_medio

Dom, 17/02/2019 - 07:32

Ecco a cosa serve velo e niquab, e chissà quante altre cose nascondono ...

Franz Canadese

Dom, 17/02/2019 - 07:36

Guidare ? Un diritto. Magari qualche sinistro potrebbe concedere - ovvio a spese pubbliche - un autista alla Signora in questione, per evitare qualsiasi discriminazione..?