Europei, note spese gonfiate: indagine su dipendenti Rai

Da Parigi sarebbe partita un'indagine guidata dalla polizia francese su alcune ricevute di pranzi e cene di un ristorante francese

Note spese gonfiate. Da Parigi sarebbe partita un'indagine guidata dalla polizia francese su alcune ricevute di pranzi e cene che un ristoratore italiano avrebbe rilasciato durante gli europei. Un ristorante quello parigino frequentato da diversi dipendenti Rai durante la manifestazione calcistica. E tra loro ci sarebbero 7 giornalisti del nostro servizio pubblico. Le autorità francesi stanno cercando di capire se le note spese sono false o gonfiate. Le note spese ammonterebbero a 70 euro per il pranzo e per la cena durante la trasferta. Secondo quanto riporta repubblica.it, la direzione delle risorse umane della Rai ha mandato una lettera di contestazione con una richiesta di chiarimenti a 18 dipendenti Rai. I dipendenti avranno 5 giorni per rispondere alle domande dell'azienda.

Dopo questa fase la Rai valuterà se intraprendere provvedimenti disciplinari. Intanto l'Usigrai e il cdr di Raisport affermano che "ancora una volta qualcuno ha messo il fango davanti al ventilatore per sporcare la Rai. Sono in corso verifiche. Ricordiamo ai garantisti a giorni alterni che le verifiche si fanno per accertare i fatti e non sono un preannuncio di condanna. Se qualcuno ha sbagliato, deve pagare. Ma se invece le accuse verranno smontate - aggiungono il sindacato dei giornalisti e il comitato di redazione - a pagare dovrà essere chi infanga il buon nome dei dipendenti Rai. Quindi pretendiamo chiarezza, con urgenza, e che le verifiche vengano fatte con scrupolosità e senza processi sommari. La Rai, a propria tutela, assicuri riservatezza fino a che non sarà fatta chiarezza".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 17/02/2017 - 16:54

La polizia francese gratta gratta Peppone Bottazzi e sotto ti trovi il diavolo Pepito Sbarzeguti.

27Adriano

Ven, 17/02/2017 - 16:58

..E' applicabile anche a questi signori, se colpevoli, la norma che riguarda i furbi del cartellino?

diesonne

Ven, 17/02/2017 - 17:10

diesonne mangioni e beoni questi dipendenti rai-tutti a spese del canone molto comodo

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 17/02/2017 - 17:43

speriamo che i francesi non approfondiscano l'indagine, o come punizione la RAI darà un aumento e una promozione ai furbetti. Comunque è difficile spargere fango su una società che in meno di 3 anni è riuscita ad avere un buco di 500 milioni di euro, potendo godere di canone e pubblicità. 12.000 dipendenti con i 3.000 di sky e non riescono ad avere servizi (se non prendendoli da altre reti) dalle zone terremotate.

maurizio50

Ven, 17/02/2017 - 17:54

In ogni grande organizzazione se i dirigenti "rubano", i sottoposti "rubacchiano"!!!

paco51

Ven, 17/02/2017 - 19:00

perché non la vendono ai privati come negli states? Salvini , attributi permettendo, col 40% puoi vender anche il presepe se vuoi! datti da fare che semo stufi!

cianciano

Sab, 18/02/2017 - 08:35

La rai è una azienda tipo america latina anni '50...Le aziende europee sono tutta un'altra cosa.