Fermo, terrore in strada: immigrato brandisce machete

Un extracomunitario armato di machete ha seminato il panico nella città marchigiana. È stato arrestato dalle forze di polizia

Fermo, terrore in strada: immigrato brandisce machete

Col machete in mano per le strade di Fermo. Sono stati minuti di terrore nella città marchigiana, dove un extracomunitario ha dato in escandescenza brandendo l'arma e urlando frasi incomprensibili contro i passanti e gli automobilisti in transito. L'immigrato ha seminato il panico in zona Viale Trento, venendo immortalato da un residente affacciatosi al balcone, attorno alle ore 13 di quest'oggi.

Nel video pubblicato in rete da Youtvrs, si vede l'uomo brandire la lunga lama nei pressi di una rotonda – la rotatoria di San Francesco –, gridando e spaventando tutti.

Si tratta di un nigeriano, già noto alle forze dell'ordine locali, intervenute in blocco per evitare una tragedia. Sul posto, infatti, sono giunti Carabinieri, Polizia e anche la Guardia di Finanza. L'uomo ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato placcato, disarmato e arrestato dagli agenti.

"Si tratta di un irregolare non inserito in programmi di accoglienza e già raggiunto da provvedimento di espulsione", rende noto il sindaco di Fermo Paolo Calciaro, come riportato dal Resto del Carlino.

L'immigrato è la stessa persona che nei giorni scorsi stava terrorizzando i cittadini - specialmente gli anziani - nei pressi del cimitero, minacciando i passanti e aggredendoli, pur di farsi consegnare dei soldi.



Commenti