Orrore a Ferrara: uccide moglie e figlio, brucia la casa e si suicida

Omicidio-suicidio a Ferrara, dove un uomo di 77 anni ha ucciso moglie e figlia, prima di dar fuoco alla loro casa e togliersi la vita

Orrore a Ferrara: uccide moglie e figlio, brucia la casa e si suicida

Prima ha sparato alla moglie Mariella di 73 anni e al figlio Giovanni Bartolucci di 48, poi ha dato fuoco alla loro casa in pieno centro a Ferrara e si è tolto la vita con un colpo di pistola per strada. Il dramma si è consumato all'alba, quando il 77enne Galeazzo Bartolucci ha ucciso a colpi di pistola la moglie e il figlio prima di incendiare la loro abitazione e suicidarsi.

Secondo una prima ricostruzione l'uomo, dopo aver ucciso i familiari, avrebbe dato fuoco alla loro abitazione dove erano sotto sfratto. Una volta fuori avrebbe rivolto l'arma contro se stesso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Questura di Ferrara, che hanno avviato le indagini.

Galeazzo Bartolucci era un antiquario molto noto in città. Il suo corpo è stato trovato intorno alle 7.30 sotto i portici dell'Oca Giuliva, in via Boccacanale di Santo Stefano, di fronte al civico 32. Per terra, accanto al corpo, c'era una pistola a tamburo calibro 38 con la quale l'uomo si era appena sparato. Probabilmente, è la stessa arma con cui ha ammazzato moglie e figlio.

A mezzogiorno, l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto dare corso allo sfratto esecutivo della famiglia, che abitava in piazzetta privata Fratelli Bartolucci.