Torna la pioggia: scardatevi il fine settimana sotto il sole

Colpito soprattutto il Centro-Nord con piogge, acquazzoni, temporali e temperature sotto la media. Qualche pioggia anche al Sud ma in un contesto migliore. Maltempo e fresco anche la settimana prossima

Torna la pioggia: scardatevi il fine settimana sotto il sole

Metà maggio ma la primavera inoltrata non decolla: a parte le temperature, che al Sud sono già abbastanza elevate, al Centro-Nord la situazione è diversa. Anche il prossimo fine settimana sarà segnato da una nuova ondata di maltempo con piogge ed acquazzoni anche intensi e persistenti.

Situazione attuale

Come si può osservare dalle immagini del satellite, sull'Italia è presente un'area nuvolosa molto estesa ad ovest della Sardegna: è questo il primo impulso perturbato che farà peggiorare le condizioni meteo al Nord e sulle regioni tirreniche centro-settentrionali. La perturbazione è causata da un profondo ciclone sull'Europa Nord-occidentale che continua a sfornare fronti piovosi su gran parte del Vecchio Continente dove la situazione climatica è più simile a quella dei mesi autunnali. Anche l'Italia non verrà risparmata: come dicono gli esperti, per tutto il weekend il meteo risulterà spesso instabile e a tratti perturbato, non soltanto al Nord e su parte del Centro ma anche al Sud. Il fronte instabile lascerà la penisola nella giornata di sabato con temporali al Sud e gli ultimi sul Triveneto. Domenica il maltempo avrà un po' allentato la presa ma tante nubi rimarranno tra al Centro-Nord anche se le piogge saranno sempre più scarse. Su queste zone, le temperature massime si manterranno ancora sotto la media del periodo con valori compresi tra 17 e 20 gradi.

Il meteo di oggi

Al Nord sarà instabile su tutte le regioni con piogge soprattutto durante il pomeriggio; peggiora anche al Centro e sulla Sardegna con acquazzoni e qualche temporale e, a fine giornata, tante nubi arriveranno anche al Sud con le prime piogge in Campania in estensione alle altre Regioni. La Protezione civile ha emesso un avviso di allerta gialla della Protezione civile per Lombardia, Veneto, Emilia Romagna lungo il corso del Po e Lazio. Codice giallo per mareggiate sull’Arcipelago toscano. Le temperature massime risulteranno sotto la media nelle zone colpite dai fenomeni, clima mite al Sud e sulla Sicilia con valori oltre i 20 gradi.

Cosa accadrà sabato 15 maggio

La giornata di domani vedrà un meteo ancora instabile sul Triveneto e, al mattino, a tratti temporalesco sul Sud della penisola con la sola esclusione della Sicilia dove i cieli saranno poco o parzialmente nuvolosi. Durante il pomeriggio scoppieranno alcuni temporali sui rilievi di Triveneto e Lombardia e localmente sulla pianura veneta. Tante nubi anche al Centro con qualche acquazzone più probabile al pomeriggio, meteo migliore al Sud ma con piogge in Calabria. Anche per domani, temperature massime sotto la media di metà maggio soprattutto al Centro-Nord.

Il meteo di domenica 16 maggio

Un primo, timido, miglioramento lo avremo domenica anche se non mancheranno nubi e qualche pioggia sulla Pianura Padana e sulle regioni centrali, soprattutto quelle tirreniche. La storia si ripete durante il pomeriggio con temporali sui settori alpini, prealpini e localmente sulle pianure. Più stabile al Centro-Sud dove prova a riaffacciarsi l'alta pressione che garantirà cieli poco nuvolosi ed una ripresa delle temperature che toccheranno valori intorno ai 25 gradi.

Tendenza per i prossimi giorni

Il maltempo non si allontanerà per troppo tempo: bisognerà tenere un ombrello a portata di mano anche all'inizio della prossima settimana quando, almeno fino a mercoledì 19, una serie di impulsi instabili investiranno il nostro Paese, soprattutto il Nord, dove avremo un rischio elevato di forti temporali e grandinate specialmente durante le ore pomeridiane. In questo contesto perturbato, anche le temperature si manterranno ancora sotto le medie climatiche con valori che faticheranno a portarsi sopra i 20/22°C. Meteo variabile al Centro e nettamente migliore al Sud e sulle due Isole maggiori dove le condizioni meteo si manterranno sostanzialmente buone. A parte una breve parentesi di anticiclone per tutti (giovedì e venerdì), nel prossimo fine settimana si annuncia un'altra ondata di maltempo ma, soprattutto, un calo generalizzato delle temperature da nord a sud con valori anche di 8-10 gradi inferiori alle medie. Insomma, la primavera 2021 potrebbe essere ricordata per il suo clima molto fresco ed instabile.

QUI TUTTE LE PREVISIONI