Firenze, ivoriano ruba la pistola a un vigile e spara quattro colpi

L'uomo è stato fermato subito con l'aiuto di un ufficiale della Dia e di un altro immigrato che si trovavano a passare di lì. Ora è stato arrestato

Firenze, ivoriano ruba la pistola a un vigile e spara quattro colpi

Un immigrato ivoriano ha aggredito due vigili urbani a Firenze sottraendo l'arma di ordinanza a uno di loro e ha sparato quattro colpi al suolo. Secondo le prime informazioni non ci sarabbero fortunatamente feriti.

L'uomo, fermato nel corso di un controllo richiesto da alcuni cittadini che lo avevano notato "in stato di agitazione" mentre tentava di buttarsi sotto alcune auto, ha perso la testa e ha rubato la pistola aprendo il fuoco. Quindi è stato fermato da un ufficiale della Dia (la Direzione investigativa antimafia) e di un altro immigrato che passavano in quel momento.

L'attacco, riporta la Nazione, è avvenuto in via Marconi, nei pressi dello stadio Artemio Franchi. L'ivoriano, che non parla bene l'italiano ed è stato trovato dai carabinieri senza documenti, è stato subito arrestato ed è ora trattenuto dalle forze dell'ordine. I due vigili aggrediti sono invece stati ricoverati in ospedale per accertare le conseguenze riportate nel corso della colluttazione seguite all'aggressione.

Commenti

Grazie per il tuo commento