Firenze, stranieri nei musei a far da guida ai visitatori, è polemica

Il progetto ha visto una rapida formazione, sovvenzionata anche dalla Regione Toscana. Diverse le strutture museali ad aderire, ma la Lega attacca per bocca del consigliere regionale Jacopo Alberti: “Tolgono il lavoro alle guide turistiche accreditate, sono guide abusive. Progetto finanziato da Regione Toscana, con rimborso spese da 500 euro”

Sta creando grandi polemiche a Firenze l’idea di affidare a richiedenti asilo il compito di fare da guide nei musei della città gigliata e non solo. Hanno infatti aderito Musei civici fiorentini, Musei della città di Fiesole, il Museo Opera del Duomo, il Museo degli Innocenti di Firenze e la Fondazione Primo Conti di Fiesole.

Tutto nasce da un progetto Amir sovvenzionato dalla Regione Toscana e dalla Fondazione Cassa di risparmio di Firenze. Si tratta di “un percorso teso a favorire il dialogo fra musei e immigrati e a costruire nel tempo un rapporto di confidenza, di frequentazione e di partecipazione al patrimonio da parte di persone straniere.”, spiega un comunicato, come riportato da “FirenzeToday”.

Il primo passo del percorso tracciato per favorire questa soluzione, che pare non curarsi dei disoccupati locali e dei laureati di Beni Culturali evidentemente non all’altezza dell’impegno, ha visto una due giorni di “fondamenti dell’integrazione”. Gli operatori museali sono stati infatti istruiti sulle tematiche artistiche applicabili alla storia ed alle caratteristiche dell’immigrazione in Toscana ed in particolar modo nel territorio fiorentino.

La fase successiva è stata quella di introdurre i richiedenti asilo di varie strutture (Cas, Sprar, comunità, scuole di italiano, ma anche singoli stranieri) nelle aree museali aderenti al progetto, per favorire uno scambio culturale reciproco. Una trentina di extracomunitari ha ricevuto la formazione necessaria per maturare le competenze sufficienti a fare da guida a gruppi di stranieri o italiani in visita nelle sopra citate strutture museali.

Gli stranieri, di varia estrazione geografica, potranno operare a partire dal prossimo 2 di dicembre ed almeno fino ad inoltrata primavera del 2019.

Parole di condanna da parte della Lega, per bocca del consigliere regionale Jacopo Alberti, che parla anche di lavoro in nero. “Tolgono il lavoro alle guide turistiche accreditate, sono guide abusive. Un corso di formazione di 24 ore non può essere equiparato all’abilitazione delle guide turistiche. E il progetto è finanziato anche dalla Regione Toscana, visto che sul sito viene specificato un ‘rimborso spese’ di 500 euro.”

La replica del Pd arriva invece dal consigliere comunale Maria Federica Giuliani. “Alberti non ha capito nulla. Non si tratta di guide turistiche, non viene riconosciuto loro l'attestato di guida. Sono semplicemente 'accompagnatori' o 'mediatori culturali' che dir si voglia, e il loro pubblico non avrà nulla a che fare con quello delle guide. In gran parte si tratterà di migranti che hanno poca familiarità con i nostri musei e che potranno ascoltare alcune spiegazioni in lingue straniere che in pochi parlano.”

Per quanto riguarda l’accusa di “lavoro nero”, ecco pronta la replica delle strutture interessate. Queste riportano che si tratta di stranieri in regola coi permessi, e che il rimborso di 500 euro (400 netti) verrà versato con annessa regolare ritenuta d’acconto. È quindi il rimborso per un lavoro che solo i migranti selezionati come mediatori svolgeranno dal prossimo 2 dicembre, giorno della prima visita, fino al giugno prossimo.”

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Reip

Sab, 01/12/2018 - 17:12

Se a quei morti di fame sinistricoli toscani va bene... Che problema c’e’?!?

Reip

Sab, 01/12/2018 - 17:14

Un sorpruso, un imbroglio! Alla faccia dei sindacati!! Si aspetta qualche protesta da parte delle guide turistiche italiane accreditate, cosa che non succedera’ mai! Gli italiani sono troppo strafottenti e vigliacchi per scendere in piazza... Non sono mica francesi!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 01/12/2018 - 17:25

pdioti,what else?? Poi le compagne,tenute a lungo a digiuno dai relativi compagni,stravedono per le..fave allogene e fameliche come sono,stravedono e....!!

Ritratto di Lissa

Lissa

Sab, 01/12/2018 - 17:27

Questi cialtroni sinistrati stanno svendendo il paese a danno degli italiani. ITALIANI SVEGLIATEVI!!!

lonesomewolf

Sab, 01/12/2018 - 17:31

E CHE SI ASPETTA A TOGLIERLI??!!!!

Teobaldo

Sab, 01/12/2018 - 17:32

questi non sanno più cosa inventarsi per non venir meno ai loro "tic" buonistici...ma gli accompagnatori mediatori ecc. in quale lingua si esprimeranno? Cioè faranno da capomandria a pattuglioni di centroafricani che lasciati da parte i loro "quadri" stesi per terra, le loro collanine i loro ombrelli in piazza del Duomo si allineeranno ordinatamente per farsi una cultura artistica...ho capito bene? Cioè i "magrebi" dovranno rinunciare al loro guadagno per spaccio per andare a vedere la veneri e le primavere mezze nude?...ehhh.....chissà che non funzioni...

baronemanfredri...

Sab, 01/12/2018 - 17:40

E' UNA IDEA POLITICA DEL PDCI QUANDO C'ERA IL PRIMO E SECONDO GOVERNO MORTADELLA QUEL FAMOSO POLITICO COMUNISTA DELLA TAVOLA VALDESE. LUI DICEVA CHE GLI STRANIERI E CLANDESTINI DOVEVANO ESSERE IMPIEGATI NEI MUSEI, AVEVA LA SCUSANTE CHE LORO CONOSCONO, DICEVA QUESTO, LE LINGUE DIMENTICANDO CHE CI SONO ITALIANI CHE CONOSCONO ANCHE 4 O 5 LINGUE.

LuPiFrance

Sab, 01/12/2018 - 17:51

Se lo vuoi fare in Svizzera (Museo Fattori) devi pagare 100€

Happy1937

Sab, 01/12/2018 - 18:09

Nessuna meraviglia che una Regione presieduta da uno sciagurato fessacchiotto finanzi chi fa concorrenza ai lavoratori italiani.

zadina

Sab, 01/12/2018 - 18:25

I clandestini dovrebbero fare le guide per i turisti in toscana cosa conoscono della storia culturale dei musei una buona parte di questi clandestini non sanno neppure usare le posate a tavola quando mangiano potranno essere in grado di fare da guide culturali per i nostri musei?.....

ingenuo39

Sab, 01/12/2018 - 18:27

In gran parte si tratterà di migranti che hanno poca familiarità con i nostri musei? Scusate, forse ho capito male, questi, migranti, vengono nel nostro paese sui barconi in cerca di assistenza e spendono soldi per entrare nei musei? Poi volete che gli Italiani vi votano? Come diceva Totò, "ma mi faccia il piacere....."

Marguerite

Sab, 01/12/2018 - 18:51

Comunque, non dimenticare MAI che l’Italia non può ASSOLUTAMENTE dare la priorità a un’Italiano di fronte a un impiegato dell’UE e i diploma UE sono tutti riconosciuti....si chiama la LIBERA CIRCOLAZIONE CON L’UE !!! Detto questo è grazie alla libera circolazione che 3 milioni d’Italiani, lavorano e rompono le palle in Europa e in Svizzera, visto che anche quest’ultima ha firmato la libera circolazione !!!!!

carlottacharlie

Sab, 01/12/2018 - 19:41

Ai loro protetti, tra poco, faranno tenere lezioni di Fisica Quantistica e, se poi son ignoranti, fanno spallucce questi beoti italiani che in sei ore hanno reso gli africani esperti d'arte.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 01/12/2018 - 19:51

Ah, ah, ah, kobobo che suonava il tamburo in Africa che spiega l’arte italiana. Solo a dei mentecatti sinistri poteva venire in mente.

fifaus

Sab, 01/12/2018 - 19:58

Che ci si aspetta da una Regione che ha visto nascere e prosperare il Forteto?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 01/12/2018 - 19:59

Una Terra un'Umanita' L'Associazione famiglie emigranti: "L'opinione pubblica rimuove quando succede”....... Fanno i lavapiatti a Sydney, i cuochi a New York, i cacciatori di petrolio in Angola... Sono 500 mila gli italiani che vivono in un Paese straniero da irregolari. Lontano dai riflettori, senza i clamori di barconi e rimpatri, ecco come è esploso un fenomeno che, però, resta un tabù in patria. 150.000 negli Usa, 20.000 solo nello stato di New York. Friggono hamburger nei locali di New York. Fanno i commessi e i camerieri a Toronto. Aspettano che il tempo se li dimentichi mentre sbarcano il lunario negli ortsteil di Berlino e nei pub di Londra (ma qui è più facile: c'è la libera circolazione) . Volo di sola andata a Rio de Janeiro, a Buenos Aires, a Sydney e a Melbourne: e anche l'Australia li adotta a sua insaputa. Come si fa con chi viene a sgobbare e, in cambio, chiede solo di stare nell'ombra.

giosafat

Sab, 01/12/2018 - 20:10

@Marguerite, lei non sa niente e parla sempre a vanvera e fuori tema. Ci eviti il continuo strazio.....

rossini

Sab, 01/12/2018 - 20:40

Siamo diventati stranieri a casa nostra. Per noi valgono tutte le regole. Per i migranti tutto è consentito. Benedetto sia Salvini con il suo motto: l'Italia prima di tutto, gli Italiani prima di tutti. Italiani, svegliatevi!

rossini

Sab, 01/12/2018 - 20:43

Siamo diventati stranieri a casa nostra. Per noi valgono tutte le regole e tutti i divieti. Ai migranti stranieri invece tutto è consentito. Benedetti siano Salvini e il suo motto: l'Italia prima di tutto, gli Italiani prima di tutti. Svegliamoci, prima che sia troppo tardi.

silvano45

Sab, 01/12/2018 - 20:51

Cosa non farebbero i compagni per difendere gli stranieri .....e danneggiare gli italiani e i sindacati protestano solo contro Salvini il resto non conta.

giancristi

Sab, 01/12/2018 - 21:05

L'infame governatore Rossi scialacqua così i soldi degli italiani! Quando lo manderemo finalmente a pulire i cessi: una delle poche cose che sa fare! Si vorrebbe sapere quali titoli hanno gli stranieri per fare le guide. Diranno quattro cxxxxxe e ruberanno il lavoro a guide qualificate! La sinistra sarà annientata!

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Sab, 01/12/2018 - 21:12

Sono un accompagnatore turistico in possesso di regolare patentino posso fare la guida turistica in Toscana? NON credo perché sono ITALIANO. Sarei pesantemente multato e rischierei, in teoria, il carcere per esercizio abusivo della professione. Gli stranieri non rischiano nulla. Anzi sono favoriti rispetto agli italiani. Ma fino a quando?

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 01/12/2018 - 21:53

@ DemetraAtenaAngerona - Ma va in mona ...

ziobeppe1951

Sab, 01/12/2018 - 22:01

DEMETRAecc.....ho capito, sei la reincarnazione di un hamburger

bernardone

Sab, 01/12/2018 - 22:23

Gli africani, magari islamici, che spiegano l'arte italiana ai turisti! Ahahahah! Insomma gente ignorante che non ha mai visto l'arte ora la spiega? Che non ammette nemmeno l'esistenza dell'arte figurativa fa la guida turistica? Si capisce come la buona scuola renziana abbia distrutto la cultura e come mai i turisti in Italia sono sempre meno e rimangono i peggiori! Quelli che dobbiamo mantenere!

Divoll

Sab, 01/12/2018 - 22:26

A presentare le opere italiane devono essere guide esperte, ITALIANE. Ma quando cambiera' il governatore della Toscana?!

steorru

Dom, 02/12/2018 - 00:03

Mi dispiace dirlo ma i toscani non meritano il loro patrimonio artistico se poi lo svendono in questo modo, dimostrano di non amare i laureati in beni culturali della loro regione, e continuano a votare pd....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 02/12/2018 - 00:36

E' tutto un rubare. Bolli auto, soldi rubati, irpef regionale, soldi rubati, le regioni come uffici devono sparire. Come tanti soldi per progetti, ma che progetti, non cresce niente, ma cosa devono progettare, tutti soldi buttati al vento.

istituto

Dom, 02/12/2018 - 00:56

Prosegue il programma di sostituzione etnica del,popolo italiano da parte della Sinistra. Comunque con Salvini si è cominciato a togliere l'acqua ai pesci, un po' alla volta e rimarranno all' asciutto senza risorse economiche in altri settori..... ai danni degli italiani..

istituto

Dom, 02/12/2018 - 00:59

Qua si parla di stranieri in regola con i permessi. Meno male che a Dicembre con l'avvio del Decreto Legge Sicurezza si incominciano ad eliminare i permessi umanitari. Poi passeremo ai permessi di soggiorno.

istituto

Dom, 02/12/2018 - 01:00

Salvini dovrà eliminare anche il MAGNA MAGNA dei mediatori culturali,...tempo al tempo..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/12/2018 - 02:24

La sinistra sta svendendo il paese intero. Ogn icittà dovrebbe ribellarsi a questo scempio che stanno commettendo.

gio777

Dom, 02/12/2018 - 06:20

NO VABBE' DAI...... SIAMO ALLE COMICHE FINALI

gio777

Dom, 02/12/2018 - 06:22

Ma perchè i sinistri odiano così tanto la Patria? Ma cosa c'è in loro che non va? Non farebbero meglio ad andare dallo psichiatra?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 02/12/2018 - 08:20

pover Italia siamo proprio messi male.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 02/12/2018 - 08:58

@ziobeppe @pascariello E IN ITALIA? partite iva 1 su 5 e aperta da uno straniero...fonte il Sole 24 Ore...imprese...aperta da stranieri 600.000...fonte la Stampa...ma facciamo parlare i nostri stessi occhi...giriamo l'Italia...bar pizzerie parrucchieri sartorie trattorie ristoranti trasporti agricoltura pastorizia allevamento manutenzione strade...ecc chi vediamo? Io spessissimo stranieri e non di rado in collaborazione o come dipendenti italiani (nei ristoranti)...non sono extraterrestri...le nuove coppie 1 su 7 e' mista...le badanti... in aumento sono straniere e probabilmente nel prossimo futuro nere se l'europa dell'est cresce economicamente...

gio777

Dom, 02/12/2018 - 09:03

bè se io dovessi farmi spiegare l'arte da uno con la seconda elementare che ha vissuto nella savana in mezzo a scimmie e leoni......anche no, grazie. Faccio da solo, non c'è problema.....no no non preoccuparti davvero, tutto a posto ciaooooooooo

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Dom, 02/12/2018 - 09:08

@DemetraAtenaAngerona - 19:59 Senza intento di contestazione....dove ha tratto il dato '500.000 Italiani clandestini'? Clandestini o irregolari è la stessa cosa....

gio777

Dom, 02/12/2018 - 10:03

MA I TOSCANI SI SVEGLIERANNO? mah

Aegnor

Dom, 02/12/2018 - 10:09

Tipica genialata che poteva uscire solo dalle menti bacate dei kkkompagni toscani e emiliani

alex_53

Dom, 02/12/2018 - 10:44

queste sono le solite idee della sinistra praticamente gli insegnano a fare i fancazzisti. Abbiamo strade e giardinetti che fanno schifo ma fare pulizia è fatica e meglio che i migranti si ingrassino a nostre spese.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 02/12/2018 - 11:51

@gattomannaro e io le dirò che mi ha stupito e lasciata perplessa anche me, comunque la fonte mi è sembrata affidabile ed è l' ANFE ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE EMIGRATE. Buonagiornata.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Dom, 02/12/2018 - 16:50

@DemetraAtenaAngerona - 11:51 Grazie. Risposta cortese come al solito. Saluti.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Dom, 02/12/2018 - 17:18

@DemetraAtenaAngerona - 11:51 Lei, al solito, ha correttamente riportato un'informazione dell'ANFE (nel frattempo fallita), basato a sua volta su un dossier pubblicato su 'La Repubblica' il 19 febbraio 2014 che, more solito, non brilla per obiettività e che mescola immigrati Italiani negli States con immigrati Italiani in Paesi dell'Unione Europea. Due stati giuridici totalmente diversi. Si tratta di un'evidente forzatura (non SUA, intendiamoci!) del quotidiano di Scalfari. Secondo me, mettere sullo stesso piano queste forme d'immigrazione non brilla per onestà. Non è nemmeno mescolare mele con pere...è mescolare mele con cavolfiori....Buona serata.