Fuga di gas a Conversano, crollano due palazzine Morta famiglia italo-olandese

Una fuga di gas ha fatto crollare due edifici nel barese. Dalle macerie spuntano i cadaveri dei tre dispersi: morta una coppia e un bimbo di 18 mesi

Fuga di gas a Conversano,  crollano due palazzine Morta famiglia italo-olandese

Un esplosione, forse una fuga di gas da una bombola gpl. Due palazzine sono crollate in via Zingari, nel centro di Conversano (Bari) poco prima delle 9. Almeno 10 persone tra gli abitanti dei palazzi adiacenti sono state ferite, ma in condizioni non gravi, ma per tre persone non c'è nulla da fare.

Dei due edifici, uno era disabitato, mentre nell'altro c'era anche una coppia di turisti italo-olandesi con un figlio di 18 mesi. I due gestivano una pizzeria a Harlingen. Per tutta la mattina il cellulare del capofamiglia, Bernardo Vitto, ha squillato a vuoto. Si sperava che i tre fossero usciti presto per andare al mare, ma la loro auto è parcheggiata vicino all'abitazione crollata. Col passare delle ore le speranze si sono affievolite. Fino al ritrovamento dei loro corpi. Le vittime erano ancora in pigiama.

Lo scoppio ha provocato danni anche agli edifici circostanti. Il boato è stato avvertito nell’intera cittadina. Sul posto sono al lavoro tre squadre di Vigili del fuoco che stanno anche verificando le condizioni degli edifici adiacenti a quello crollato. Ci sono anche dei cani, ma il loro uso non è possibile a causa del forte odore di gas nell'aria. "Una delle palazzine coinvolte era disabitata perchè in vendita, l’altra purtroppo no", ha detto il sindaco Giuseppe Lovascio.

Commenti