Giulianova, materassino si ribalta in mare: 15enne disperso

Il ragazzo era in compagna di un amico, che però è riuscito a salvarsi con molta fatica: ancora in corso le ricerche

Momenti di ansia, paura, tensione e preoccupazione quelli che stanno vivendo i cari di un 15enne che dalla giornata di ieri risulta disperso. Il ragazzo si era allontanato dalle spiagge del mare di Giulianova, in provincia di Teramo: l'episodio si è verificato nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 24 giugno.

Il dramma

Stando a quanto si apprende dalla prima ricostruzione dei fatti, l'adolescente si trovava in compagnia di un amico con cui aveva deciso di andare al largo con un materassino. I due però probabilmente non avevano preso in considerazione il vento che provocava ingenti onde e infatti non sono riusciti a gestire la corrente che successivamente li ha spinti via gettandoli in mare. Uno dei due è riuscito - con notevole fatica - a nuotare fino a riva per poi lanciare l'allarme; l'altro è rimasto aggrappato al gonfiabile e ora non vi è più traccia.

Dopo aver diramato la notizia, sul posto sono giunti prontamente la Guardia Costiera, i vigili del fuoco e la guardia di finanza con il coordinamento della Capitaneria di porto: i lavori sono stati coordinati anche da alcune motovedette, elicotteri e sommozzatori. Nel corso delle ricerche è stato rinvenuto un costume che, secondo l'amico, potrebbe appartenere al suo coetaneo. Il disperso è di nazionalità marocchina ed era giunto in Italia per sottoporsi a un intervento chirurgico al cuore; anche il sopravvissuto è di origine marocchina, ma risulta essere residente a Torino.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.