Le giuriste a Casellati e Fico: "Solo uomini negli organi di garanzia"

Secondo le giuriste si tratta di una violazione dell'articolo 51 della Costituzione, che stabilisce le pari opportunità

Lo scorso 19 luglio, il Parlamento era stato chiamato a eleggere un giudice costituzionale e i componenti "laici" degli organi di garanzia: il Consiglio superiore della magistratura e i Consigli di presidenza della giustizia amministrativa, della giustizia tributaria e della Corte dei conti.

In tutto 21 cariche disponibili, tutte affidate a uomini. Così le professoresse di Diritto costituzionale delle università italiane hanno denunciato, prima sui social e poi tramite una letteera rivolta ai presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico, il mancato rispetto dell'articolo 51 della Costituzione, sulle pari opportunità: "Tutti i cittadini dell'uno o dell'altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza".

Nella lettera, le costituzionaliste, oltre a esprimere sorpresa per la situazione, chiedono"di avviare una seria riflessione" sulle cause dell'elezione esclusivamente maschile e "sugli interventi, anche regolamentari, necessari per evitare che una simile situazione, oggettivamente incomprensibile in Italia nel 2018, possa ripetersi in futuro".

Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è espresso sulla vicenda, sottolineando che "accanto al pluralismo culturale, è bene che le istituzioni politiche tengano sempre conto che il mondo -e, in esso, l'ordine giudiziario- è composto da donne e da uomini, e non soltanto dal genere maschile".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Lun, 23/07/2018 - 21:17

Si, le donne devono fare e allevare figli.

federik

Lun, 23/07/2018 - 21:42

Hanno ragione, basterebbe eliminare il CSM, inutile organo politico di sinistra, e così se ne starebbero a casa anche i maschi.

Ritratto di ValerieScettica

ValerieScettica

Lun, 23/07/2018 - 22:45

E' una cosa gravissima. Venco: commento ripugnante il tuo.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Lun, 23/07/2018 - 23:35

Dopo 50 e passa anni di femminismo non ha mai visto un solo vantaggio per la collettività... dico 1 solo... per la presenza delle donne nella politica o altrove. Conclusione: il voto è libero, se nessuno (incluse le donne) vota le donne, non rompete le scatole! IL VOTO E' LIBERO!

tonipier

Mar, 24/07/2018 - 09:13

" PER QUANTO MI RIGUARDA LE DONNE SONO PIU' CONSENZIENTI AL TELECOMANDO" Le sentenze, sono di una semplicità incredibile, quasi copiate ed incollate, sono fatti, tutti verificabile.