Gori: "Pazienti lasciati morire? Accade"

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, conferma ciò che aveva detto ieri in un tweet: "I medici devono decidere chi intubare e chi no. Me l'hanno detto alcuni parenti dei malati"

Il sasso lanciato nello stagno ha destato molto clamore. Oggi il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, torna sull'argomento e conferma tutto: "Sono sicuro di quello che ho detto, accade - spiega ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital -. Ho cognizione di casi precisi di persone che mi hanno detto quanto successo ai loro parenti. Forse ho sbagliato nell'affrontare un tema così delicato e così diretto, stanno veramente facendo miracoli negli ospedali lombardi, ma quelli che arrivano in condizioni disperate sono di più di quelli che devono essere curati".

Il tema, com'è noto, è relativo alla scelta di quali pazienti curare e quali no: scelta difficile e sofferta ma, in alcuni casi, indispensabile perché purtroppo non ci sono macchinari per tutti quanti ne avrebbero bisogno. "I medici devono decidere chi intubare e chi no - prosegue Gori - è una cosa drammatica che può straziare ogni medico, nonostante l'impegno pazzesco la situazione è ad un livello di gravità. Ci si deve preparare, noi stessi abbiamo tardato un po'. Chi ha la fortuna di non essere tra i primi a essere investiti da questa epidemia ha un vantaggio e deve sfruttarlo".

Gori si aspettava qualcosa di più da parte del Governo per arginare il coronavirus. "Avevamo chiesto un passo più deciso - ha spiegato il sindaco di Bergamo - questa decisione riguarda i pubblici esercizi che già nelle nostre zone aveva autodeterminato la chiusura. Forse ci aspettavamo qualcosa di più". Gori si è soffermato poi sul mondo produttivo: "Credo ci sia uno spazio per la coscienza degli imprenditori. Ci sono dei settori che non possono chiudere, però è diverso da come è uscito il decreto: ci aspettavamo che si mettesse il motore dell'economia al minimo. Adesso fatico a capire quale sia il livello di attenzione e comprensione da parte delle imprese. Mi sento di rivolgere un appello di responsabilità. Serve senso civico da parte di chi fa impresa".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 12/03/2020 - 10:14

solo loro, i comunisti, potevano pensarla e dirla in modo cosi vigliacco e cruento....

antonmessina

Gio, 12/03/2020 - 10:16

gori...

jaguar

Gio, 12/03/2020 - 10:41

Gori è nel PD e questo partito derideva e insultava chi lanciava l'allarme coronavirus, quindi se siamo ridotti così la responsabilità è anche loro.

morello

Gio, 12/03/2020 - 11:17

A parte che nella stessa Lombardia ci sono ospedali non saturi. ma prima di far morire qualcuno non è possibile trasferirlo in altre regioni? L'Italia ha già tutti gli ospedali saturi?

claudioarmc

Gio, 12/03/2020 - 11:20

Ma non dovevamo vederci per l'aperitivo?

titina

Gio, 12/03/2020 - 11:21

forse chiedono di che partito sono e poi si regolano chi intubare e chi no

polonio210

Gio, 12/03/2020 - 11:28

Indipendentemente che la notizia,sparata ai 4 venti dal Sig.Gori tramite la stampa,sia vera o falsa ma ritengo totalmente falsa configura alcuni reati gravissimi.Il Sig.Gori appena saputo del reato non ha informato gli organi di polizia?Il Sig.Gori ha comunicato i nomi dei fantomatici parenti che asseriscono l'omicidio dei propri cari per mano di alcuni medici?Il Sig.Gori in qualità di Sindaco ha avviato una ispezione nell'ospedale incriminato?Se la notizia risultasse falsa il Sig.Gori rischia l'arresto per procurato allarme,ed in questi tempi,qualche mente debole potrebbe assaltare un ospedale o arrivare a colpire i medici che ci lavorano.

arilibellula

Gio, 12/03/2020 - 11:46

quanti ospedali ha fatto chiudere in Italia il PD? Poi quello che racconta è una grande Stronz@t@: gli ospedali sono al limite ma non al collasso, e se un ospedale non ah psoto, il apziente viene trasferito in altro sopedale, e in ogni caso vengono garantite tutt ele cure. Non a caso l'ospedale Niguarda di Milano a denunciato queste stron@t@ alla polzia.

cecco61

Gio, 12/03/2020 - 11:47

@ Polonio210: poco conta che nel caso specifico sia vera oppure no. Nel caso non lo sapesse, in Italia, molte cure sono riservate solo a chi ha buone prospettive di vita, altrimenti nulla. Per l'epatite C, almeno fino a poco tempo fa (esperienza personale in famiglia), il limite era dato dall'età, curati solo fino ai 65 anni mentre oltre, per avere interferone e ribavirina, bisognava pagarseli di tasca propria. Meglio curare i clandestini che i nostri anziani.

ROUTE66

Gio, 12/03/2020 - 11:52

HANNO PROCESSATO PER ANNI UN RADICALE(CAPPATO) PERCHè HA ACCOMPAGNATO IN SVIZZERA UNO CHE CHIEDEVA DI MORIRE. ORA SI DECIDE CHI VIVE O CHI MUORE COSì. DOVREBBE RECARSI A DENUNCIARE QUELLO CHE SA POI TOCCA ALLA MAGISTRATURA INTERVENIRE.

Savoiardo

Gio, 12/03/2020 - 12:00

Tutti immortali ! ! !

kayak65

Gio, 12/03/2020 - 12:04

pazzesco. e questo grazie alla superficialita' e al buonismo di quelli che si sono opposti alla quarantena di chi tornava dalla cina ,cinesi e no. poi le foto nei ristoranti orientali con abbracci e sorrisi e ora la scelta della vita da salvare. DOVRANNO PAGARE per tutto questo. e presto

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 12/03/2020 - 12:15

Bruttissimo e disumano.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Gio, 12/03/2020 - 13:17

@JAGUAR ma cosa dici, ma pensa al tuo idolo Capitan Papeete che fino a pochi giorni fa si aggirava in Trentino a mangiare prodotti tipici e invitava gli italiani a viaggiare, ma pensa al tuo idolo Attilio Fontana, Lega Nord, che diceva in data 25 febbraio 2020: «il coronavirus? Poco più di una normale influenza», ma pensa al tuo idolo Vittorio Sgarbi, parlamentare della coalizione capeggiata da Capitan Papeete che va dalla D'Urso a dire che il coronavirus non fa niente, ma pensa al tuo idolo Zaia che fino a pochi giorni fa urlava contro le zone rosse!

jaguar

Gio, 12/03/2020 - 13:25

ConteRaffaelloM, pensa ai tuoi di idoli e cerca di curarti la smemoratezza.

Maura S.

Gio, 12/03/2020 - 14:52

ConteRaffaelloM...ma finitela con questo Capitano Papeete, ormai siete diventai talmente ripetitivi che, con i problemi attuali, fate senso, ( nel vero dire che fate schifo!!!)

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Gio, 12/03/2020 - 14:54

@JAGUAR guarda la smemoratezza mi pare ce l'abbia tu visto che accusi il PD di avere deriso chi lanciava allarmi, quando i politici della tua parte non solo negavano tutto fino a due settimane fa, ma ancora stanno dicendo che il virus non esiste vedi Sgarbi.

polonio210

Gio, 12/03/2020 - 14:55

Caro ConteRaffaelloM.Sul pianeta terra risiedono circa 7.000.000.000 di persone.Coronavirus dati planetari OMS 12/03/2020:124.519 casi confermati di infezione.4.607 decessi.Dati planetari Istituto Nazionale della Sanità Influenza stagionale 2019/2020:5/15% della popolazione mondiale,quindi da 350.000.000 a 1.000.000.000 di persone colpite.Deceduti circa il 10% dei colpiti quindi da 250.000 a 500.000 persone.(gruppi di persone particolarmente colpite bambini sotto i 5 anni,anziani e persone affette da malattie croniche).Non faccio nessun commento,lascio parlare i dati reali.