"Ha fatto una passeggiata..." Il virologo smaschera il Covid

Il virologo Lopalco fa marcia indietro sui dati dei contagi e su Facebook scrive: "Mi ero sbagliato sui numeri dell'epidemia"

"Faccio fatica ad ammetterlo, ma mi ero sbagliato sui contagi". Anche il virologo Pier Luigi Lopalco, responsabile della task force pugliese per il Covid, fa marcia indietro sui numeri dell'epidemia e su Facebook ammette: "Non è vero che il 99 % degli italiani ha contratto l'epidemia".

Meglio tardi che mai, verrebbe da dire. A emergenza quasi finita, l'epidemiologo ritorna sui suoi passi ravvedendosi di alcune affermazioni precedenti sul trend infettivo. Se fino a qualche tempo fa, infatti, sosteneva che il virus non si fosse ''rabbonito'', adesso Lopalco molla la presa: "La quota di suscettibili al Sud è superiore al 99% - afferma in un post -in Puglia è il 99,1%. Al Nord solo la Lombardia si discosta sensibilmente dalla media nazionale ma sempre con un limitatissimo 7,5%. Il 97,5% degli italiani non ha mai incontrato il virus''.

Un dietrofront decisamente inaspettato, su cui hanno inciso i risultati preliminari dell’indagine svolta dal Ministero della Salute in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e l’Istat su un campione di 64.660 persone. Secondo la ricerca, il 2,5% degli italiani è entrato in contatto con il virus, pari, cioè, ad un milione e 482 mila persone. Dai dati, infatti, emerge che è forte la differenza territoriale che conferma la Lombardia al primo posto per numero di persone positive al virus (7,5 %), mentre tutte le altre Regioni del Sud sono al di sotto dell’1%.

"Difficile crederlo - scrive ancora il virologo - ma la prima ondata di Covid-19 in Italia altro non è stata che una breve passeggiata del virus in una porzione limitatissima di popolazione". L’epidemiologo, nei giorni scorsi al centro di un accesissimo dibattito politico circa una possibile candidatura alle prossime elezioni regionali, poi aggiunge: "In Italia i casi di infezione sono stati in tutto 1,5 milioni. Questo vuol dire che il sistema di sorveglianza (i famigerati tamponi) hanno individuato un caso su 6. Per un sistema di sorveglianza del genere, cioè basato su conferma di laboratorio, è un’ottima performance. La letalità stimata sul totale delle infezioni è del 2,3% e lo spauracchio degli asintomatici che appestano il mondo deve essere un pò rivisto. Si mette la parola fine su un’altra querelle: il coronavirus non si trasmette per aerosol, altrimenti avremmo avuto dati di prevalenza a due cifre. Il virus ha ancora praterie di suscettibili da infettare, come direbbe Raffaella Carrà, da Trieste in giù"

Il virologo conclude poi con una ulteriore precisazione: "Il Covid-19 non ha niente a che vedere con l’influenza, - spiega - che è molto più contagiosa e molto meno letale. Si può mantenere sotto controllo con un attento controllo dei focolai e l’individuazione precoce dei super-diffusori. E con un briciolo di buonsenso da parte dei cittadini che, a fronte della protezione della salute propria e dei propri cari, devono fare dei minimi sforzi: evitare luoghi affollati, lavarsi le mani e mettere la mascherina quando serve".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maxmado

Mar, 04/08/2020 - 16:07

Scusate ma allora un certo Zangrillo non dovrebbe ricevere delle sonore scuse?

Una-mattina-mi-...

Mar, 04/08/2020 - 16:09

MA SE NON SI TRASMETTE PER AEROSOL, COME SCRITTO, LA MASCHERINA A CHE SERVE? E LA QUARANTENA DEGLI ASINTOMATICI NON INFETTANTI A CHE SERVE? VOGLIAMO UNA BUONA VOLTA GIRARE PAGINA SUL BABAU-VIRUS?

Totonno58

Mar, 04/08/2020 - 16:13

Si sono sbagliati tutti, infatti...ora, grazie alle statistiche aggiornate, sappiamo che i contagi sono stati 6 volte di più di quelli calcolati!!

Klotz1960

Mar, 04/08/2020 - 16:19

Ma piantatela con la passerella dei virologi repressi che sparano teorie estreme da un lato o dall'altro tanto per andare in prima pagina. In nessun Paese al mondo c'e' questo circo.

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 04/08/2020 - 16:20

Quello che ha detto non piacerà per nulla al Conte. E' la fine delle scuse adottate per metterci tutti sotto il tacco. La gente che gira ancora con la mascherina per paura ma ormai la MUSERUOLA

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 04/08/2020 - 16:25

Sono 1 milione e 600 mila gli Italiani ad essere entrati a contatto col virus, i morti sono stati poco più di 35.000, la mortalità è dunque compresa tra 2 e 2.5 percento. Gli epidemiologi lo ripetono da mesi, qualche giorno fa se n'è avuta la conferma ufficiale. Chi va a naso (vedi i vari Zangrillo) mi suscita sempre molta diffidenza.

cgf

Mar, 04/08/2020 - 16:29

Vi sarebbe da dire che il dato esatto non lo sanno nemmeno aRRoma. Se la popolazione ha contratto o meno il virus lo puoi sapere solo facendo i test. Negli USA trovano molti contagiati perché fanno tanti tamponi, anche oltre 50/60 al giorno in Florida, dove hanno trovato molti asintomatici, per una popolazione di 22 milioni. In Italia il dato ufficiale è solo i morti e numero contagiati, numero tamponi totale mai pervenuto, una popolazione tripla quella della Florida… MAI CI SONO STATI 150mila/die tamponi eseguiti!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 04/08/2020 - 16:30

Una-mattina-mi-...16:09...non lo faranno mai!Deal resto la maggioranza di "italiani" è ormai "cotta" secondo l'esperimento della rana di Chomsky,e beve tutto!!(Basta leggere le cifre delle "intenzioni di voto",con il 40% di "italiani" che neppure si sbilancia più....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 04/08/2020 - 16:39

Questo è ormai più interessato alla sua prossima poltrona da "politico",che a quella(persa),da "virologo"!!

Peppiniello

Mar, 04/08/2020 - 16:46

Mi pare di capire che molti non hanno capito. Lopalco dice che i dati dicono cje il covid ha colpito solo 1,5 milioni di italiani, e che quindi ci sono altri 58,5 che possono essere infettarsi.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mar, 04/08/2020 - 16:50

Non credo a nessuno di questi pseudo virologi!

ulio1974

Mar, 04/08/2020 - 16:52

per non essere contagiati bisogna evitare di lavarsi: non ti impedisce di ammalarti, ma tiene a distanza gli altri.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 04/08/2020 - 16:56

@stamicchia- Se c'è uno che va a naso, quello sei tu.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Mar, 04/08/2020 - 17:02

La conclusione che "il coronavirus non si trasmette per aerosol" e` assai pericolosa. Ci sono stati fior di test e simulazioni in ambienti chiusi, in cui la trasmissione avveniva esattamente per aerosol, a una notevole distanza e con una certa persistenza nel tempo. La ritrattazione di questo Lopalco sa di artificiale, un dietrofront del genere olezza lontano un miglio. Poi se uno deve essere per forza negazionista e vorra` credergli...

Teobaldo

Mar, 04/08/2020 - 17:02

ma davvero ha detto "faccio fatica ad ammetterlo"? Uno scienziato vero sarebbe lieto di constatare che qualcuno ha visto meglio di lui e che la conoscenza progredisce malgrado i suoi errori. Che cavolo di scienziato e 'sto Lopalco. Quanto a Stamicchia non perde occasione per farci sapere quanto è banale...

moichiodi

Mar, 04/08/2020 - 17:16

Ah ! Bene! Ora qui si smascherano anche i virus. Di solito sono smascherati Conte di maio zingaretti ecc....

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 04/08/2020 - 17:16

Alla fine verrà che non ci sono stati neanche i morti per covid

Pigi

Mar, 04/08/2020 - 17:37

Quindi il 97,5% non ha mai incontrato il virus. Il resto lo ha incontrato ed è guarito al 97,7%, gli ultimi sono morti. Poi il virus non si trasmette per aerosol, (quindi, rimangono solo i contatti strettissimi). Qualcuno mi può spiegare PERCHE' HANNO DIMEZZATO I POSTI SUI TRENI?

Gianca59

Mar, 04/08/2020 - 17:38

Per fortuna non ho neanche da pormi il problema se votarlo o meno....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 04/08/2020 - 17:43

Questo ora dice che il 97,5 di Italiani,non ha mai incontrato il virus,quando uno studio di fine Febbraio,fatto dall'equipe del Dott Bacco(con documenti alla mano,analizzando 7.038 casi a livello nazionale)),parlava di un 34% toccati dal virus,con il 74% di questi,in presenza delle IgG,il che lasciava intendere come si fosse vicini all’immunità di gregge!??! All'epoca Burioni,parlava di un’infezione totale che avrebbe toccato solo il 2% della popolazione, e Capua indicava il 10%.!!! Chi ha ragione?

baio57

Mar, 04/08/2020 - 17:57

@ ComunistaOriginale (17.02) Quindi l'equazione è : se Lopalco dice che i numeri del contagio sono elevati è un luminare,se invece rivede i parametri dopo analisi dettagliate, è un negazionista . Certo che voi kompagni siete delle belle sagome..

maurizio-macold

Mar, 04/08/2020 - 18:02

Quasi 40 mila morti, centinaia di migliaia di persone che porteranno con se gravi danni fisici, ed ancora stiamo a discutere se la pandemia c'e' stata o meno. E purtroppo proprio grazie a queste persone superficiali e, me lo si permetta, ignoranti, la diffusione del virus continua e gia' alla fine di questo mese di vacanze e spensieratezza saranno dolori. Sarebbe opportuno che i media TUTTI INSIEME facessero informazione seria su questo argomento, mettendo da parte questioni di pseudo politica tirate in ballo da cialtroni che pensano solo ai loro interessi.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 04/08/2020 - 18:03

Fusse che fusse la vorta bbona

mila

Mar, 04/08/2020 - 18:05

@una-mattina-mi son..La mascherina serve per mantenere i sudditi isolati e completamente sottomessi

bernardo47

Mar, 04/08/2020 - 18:14

mascherina, distanziamento e niente assembramenti o luoghi affollati.Tutto qua, da sempre.....PREVENZIONE!

Raoul Pontalti

Mar, 04/08/2020 - 18:20

Articolo confuso e sconclusionato che fa dire al virologo cose improbabili. Non è invece sconclusionato il discorso dell'aerosol che non veicolerebbe il virus, posto che il veicolo sono le cd goccioline di Fluegge che si emettono parlando, tossendo,etc. e che sono di dimensioni superiori a 5 micron (le particelle dell'aerosol sono per definizione inferiori a 1 micron). La mascherina chirurgica frena egregiamente le goccioline di Fluegge (o droplets) ed è quindi efficace per evitare la diffusione del Coronavirus,mentre non lo sarebbe per gli aerosol.