Immigrato manda ko un poliziotto: due costole rotte

È successo in provincia di Ancona e il violento è un richiedente asilo nigeriano di 25 anni

Un immigrato ha ferito un poliziotto durante un normale controllo dei documenti, procurandogli la frattura di due costole.

Il fatto si è verificato a Passatempo di Osimo, in provincia di Ancona, dove gli agenti del commissariato locale avevano notato un uomo che si nascondeva dietro le auto parcheggiate davanti a un supermercato.

Immigrato stende poliziotto

Bene, quando le forze dell’ordine gli hanno chiesto di mostrare i documenti attestanti la regolarità del permesso di soggiorno, il migrante si è scagliato con forza contro uno di loro, per poi scappare. Ma la sua fuga è durata ben poco, venendo infatti riacciuffato dai poliziotti qualche metro più in là.

È risultato che al nigeriano, arrivato in Italia via mare nel 2016, è stata respinta l'istanza per il riconoscimento della protezione internazionale e ora è in attesa del verdetto della Corte d'appello.

L’agente ferito guarirà in 20 giorni e il 25enne immigrato è stato arrestato: il tribunale di Ancona ha convalidato l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, condannandolo a sei mesi di carcere pena sospesa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di frank60

frank60

Mar, 29/05/2018 - 17:13

Huuu che paura! Condannato a 6 mesi...con pena sospesa naturalmente.

venco

Mar, 29/05/2018 - 18:06

Lo dico da sempre, i migranti vanno mantenuti in campi chiusi, non devono circolare liberi, è illegale perche clandestini.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 29/05/2018 - 20:15

CIOÈ UN CLANDESTINO CHE SCAPPA DALLE LEGGI DEL SUO PAESE!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 30/05/2018 - 09:51

In questa Italia si permette ad uno straniero irregolare di pestare dei poliziotti, di non scontare alcuna pena ma soprattutto di non essere rispedito immediatamente a casa. Io mi auguro che con un nuovo Governo arrivi una linea dura verso questi delinquenti entrati in Italia e che sono a zonzo solo a delinquere.