"Immorale partorire un bimbo down". Bufera sul consiglio dello scienziato inglese

Su Twitter il biologo Richard Dawkins ha consigliato a una donna di "abortire e ritentare"

Lo scienziato inglese Richard Dawkins
Lo scienziato inglese Richard Dawkins

È scoppiato il putiferio per una frase che il biologo britannico Richard Dawkkins ha scritto su Twitter: "Abortisci e prova di nuovo. È immorale partorire un bambino Down se puoi scegliere di non farlo". Come riporta oggi Repubblica Dawkins l'ha scritta in risposta a una donna che, parlando di una gravidanza, definiva "dilemma etico" la scelta di portare in grembo un feto con la sindrome di Down. Lo scienziato 73enne ha dispensato il suo consiglio con un po' troppa leggerezza, senza pensarci troppo. Ovviamente le sue parole non sono passate inosservate. "Le persone Down hanno vite soddisfacenti - tuona la Down's Syndrome Association - e danno un contributo di valore alla società". Molte mamme hanno risposto piccate a Dawkins, che inizialmente ha provato a difendersi ponendo una domanda: "Sarei un orrido mostro solo per aver consigliato di fare ciò che accade alla maggior parte dei feti affetti dalla sindrome Down, cioè che vengono abortiti?". 

Poi però si è scusato, chiarendo di aver detto cosa avrebbe fatto lui in un caso simile e ammettendo che la sua frase era "fraintendibile, ma gran parte del problema è nato dalla volontà di capire male". 

Commenti