India, sbaglia il voto: si amputa un dito come punizione

Un cittadino indiano si era recato ad esprimere la propria preferenza politica quando, confuso dai simboli sullo schermo, ha cliccato sul partito sbagliato. Ha quindi deciso di amputarsi il dito in segno di punizione

India, sbaglia il voto: si amputa un dito come punizione

Il fatto è avvenuto in India dove un elettore di nome Pwan Kumar di 25 anni si era recato ad esprimere la propria preferenza politica ma è stato confuso dai troppi simboli e ha votato il partito sbagliato. Lo stesso ha raccontato la sua storia in alcuni video che sono diventati virali sul web, presentandosi con una vistosa fasciatura che avvolgeva il suo dito indice e spiegando quanto accaduto. Ovvero che si era recato a votare nello Stato dell'Uttar Pradesh insieme a suo fratello. Una volta entrato dentro la cabina però invece di cliccare il simbolo con l'elefante, quello del partito regionale Bahujan Samaj ha invece cliccato quello con la foglia di loto del partito Bharatiya Janata Party di Modi. Sul quotidiano Leggo è possibile leggere che, una volta resosi conto dell'errore e uscito dalla cabina si è amputato il dito macchiato con l'inchiostro elettorale utilizzato in India per poter far votare una sola volta.

Ha rischiato di morire se non ci fossero stati i soccorsi proprio fuori la sede del voto dove era andato insieme al fratello. È stato quindi soccorso, il suo dito è stato curato e l'emorragia fermata. Ha raccontato il tutto davanti ad un video in cui chiede di essere perdonato per aver sbagliato partito.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti