I tagliagole dell'Isis minacciano Trump: "Si è scavato la fossa da solo"

Il nuovo presidente degli Stati Uniti era già comparso, in fiamme, in un video dell’Isis, quando il gruppo rivendicò l’attacco a Bruxelles

I tagliagole dell'Isis minacciano Trump: "Si è scavato la fossa da solo"

A poche ore dall'elezione di Donald Trump, gli internauti islamisti hanno accolto con gioia la sua vittoria definendolo "un cane sciolto" alla Casa Bianca, apertamente ostile ai musulmani. Un bene per loro, perché è "un toro stupido, arrogante e imbarazzante" e "mostrerà il volto peggiore dell’America".

COme scrive il Daily Mail, ora ai commenti si è aggiunto anche Abu Omar Khorasani, alla guida dell’Isis in Afghanistan. Ha etichettato il futuro presidente come un "maniaco totale, il cui odio per i musulmani aiuterà la causa e renderà più facile il lavoro di reclutamento".

Gli jihadisti intendono usare Trump come strumento di propaganda per reclutare nuovi combattenti. Khorasani ha descritto il presidente uscente Barack Obama "un infedele moderato con almeno un po’ di cervello, rispetto a Trump". Ha dichiarato: "I nostri leader hanno seguito attentamente le elezioni negli Stati Uniti, ma non si aspettavano che gli americani si scavassero la fossa da soli".

Il magnate americano era già comparso, in fiamme, in un video dell’Isis, quando il gruppo rivendicò l’attacco a Bruxelles. Il neopresidente ha promesso di sradicare il terrorismo islamico ma non ha ancora specificato in che modo. Il leader sciita iracheno Moqtada al-Sadr ha specificato: "Trump non sa distinguere fra moderati ed estremisti. Trascura il fatto che il suo estremismo genererà altro estremismo".

Un comandante talebano in Afghanistan rincara la dose: "Se Trump fa quanto promesso in campagna elettorale, provocherà gli Ummah del mondo e le organizzazioni estremiste ne approfitteranno".

Autore

Commenti

Caricamento...