Il padre di Meredith Kercher ucciso a causa di una rapina?

Una nuova sciagura si è abbattuta sulla famiglia di Meredith Kercher, la 22enne britannica uccisa a Perugia nel 2007: anche suo padre sarebbe stato barbaramente ucciso

Il padre di Meredith Kercher ucciso a causa di una rapina?

Gli inquirenti che stanno attualmente indagando per l'omicidio di John Kercher, hanno rilasciato le prime dichiarazioni sulla vicenda, riportate dal settimanale Giallo: "Nonostante le indagini condotte finora, inclusa la raccolta delle testimonianze e l'analisi dei video registrati dalle telecamere, non siamo ancora in grado di stabilire come John Kercher si sia procurato quelle ferite. Manteniamo aperte tutte le ipotesi". John Kercher, di professione giornalista freelance, era il papà di Meredith, la studentessa inglese uccisa a Perugia nel 2007. La morte di Meredith sconvolse per sempre le vite dei suoi cari. Il destino per i Kercher ha avuto in serbo una nuova disgrazia: la morte inaspettata del capofamiglia John. Meredith venne accoltellata a morte nella villetta della Pergola a Perugia. Jon Kercher per anni aveva lottato per ottenere giustizia sulla tragica scomparsa della figlia. Il 77enne è morto lo scorso primo febbraio a causa di gravi ferite riportate alcune settimane prima in circostanze del tutto misteriose.

John Kercher sarebbe stato ucciso nel corso di un tentativo di rapina finito nel sangue

John Kercher è stato ucciso a Croydon, una cittadina inglese a sud di Londra, dove il 77enne abitava da tempo. Al momento, gli inquirenti stanno dando valore alla pista della rapina finita male. Tuttavia, rimangono aperte anche le altre piste. Il padre di Meredith lavorava come giornalista. Nel corso della sua carriera aha scritto per testate britanniche prestigiose e conosciute anche all'estero, come il quotidiano The Sun e il Daily Mirror. The Sun è stato il primo a dare la notizia della morte dell'uomo. Come hanno riferito gli investigatori, le dinamiche di quanto accaduto sono ancora poco chiare. Il giorno in cui è stato ferito, John Kercher era uscito per fare delle compere al negozio che si trovava vicino casa.

Mentre stava facendo ritorno presso la sua abitazione, è successo qualcosa che la polizia ancora non riesce a spiegarsi. Improvvisamente, tutti i clienti del negozio sono usciti per capire cosa fosse avvenuto. Il 77enne è stato trovato accasciato a terra, con un braccio ed una gamba rotti. I soccorritori e i poliziotti hanno tentato di parlare con la stessa vittima. Con pochissime forze, il povero John si è limitato a ripetere continuamente la stessa frase: "Non ricordo niente". È stato immediatamente trasportato in ospedale. Proprio qui, dopo diversi giorni all'insegna dell'agonia e della disperazione dei familiari, nonostante gli sforzi ammirevoli dei medici per salvarlo, John Kercher ha lasciato questo mondo.

Commenti