L'annuncio del ragazzo disabile: "7 euro l'ora se mi fate compagnia"

Cristian Viscione, un ragazzo di Reggio Emilia affetto da una grave malattia invalidante, la Sma, in un post su Facebook ha promesso 7 euro l'ora a chi andrà a casa sua per tenergli compagnia. In poche ore ha ricevuto l'affetto dei social

L'annuncio del ragazzo disabile: "7 euro l'ora se mi fate compagnia"

Il suo corpo è bloccato a letto, ma la mente funziona perfettamente. Cristian Viscione, 20 anni, è un ragazzo di Reggio Emilia come tanti. Se non fosse per la Sma, l'atrofia muscolare spinale che dall'età di otto mesi lo ha immobilizzato Ma Cristian non è un tipo che si arrende facilmente di fronte alle avversità della vita, di cui è sempre stato abituato a vedere il bicchiere mezzo pieno. Come i suoi coetanei, è brillante, vivace, ironico. E gradisce stare insieme alle persone. Tanto da pubblicare un annuncio su Facebook: "Cerco ragazzi della mia età che mi facciano compagnia. Sono disposto a pagare 7 euro all’ora", ha scritto qualche giorno prima di Natale. Il suo post ha fatto il giro dei social e centinaia di persone lo hanno contattato per andare a fargli visita.

La storia, raccontata dal Resto del Carlino prima di Natale, è di quelle che emozionano. Per la maggior parte delle persone, la Sma è il nome di una vecchia catena di supermercati. Non per papà Vincenzo e mamma Rosanna, genitori di un bambino, Cristian, colpito a pochi mesi da una malattia terribile che blocca i motoneuroni, cioè quei segnali motori trasmessi dalle cellule nervose delle corna anteriori del midollo spiane da cui partono i nervi diretti ai muscoli. Quel bambino è diventato un ragazzo di 20 anni, sveglio e amante della vita. Ad accudirlo - oltre alla madre e alle sorelle Maria Assunta e Ylenia - anche la 39enne Imma, un'assistente di cura che è diventata la sua migliore amica. Ma Cristian, giustamente, preferisce la compagnia di chi ha la sua età.

A un certo punto, gli viene un'idea. "Perché non fare un appello su Facebook? Qualcuno mi risponderà", ha pensato Cristian, che in cambio del "servizio" promette 7 euro l'ora. Una storia che, nel giro di poche ore, è giunta a migliaia di persone in tutta Italia. È cosiì partita una corsa alla solidarietà. C'è chi gli ha mandato una richiesta di amicizia e chi, invece, è andato oltre, promettendogli di andare a trovarlo nel suo appartamento di Reggio Emilia. Tante le richieste provenienti da ogni regione, comprese Sicilia e Sardegna. Ma Cristian non è tipo da restare in casa. "Approfittando" della sua amica Imma, la sua giornata non trascorre tra le quattro mura domestiche, da cui scappa ogni volta che può andando a fare colazione al bar, al cinema e a prendere un gelato. Il sogno? Andare a vedere una partita della sua squadra del cuore, la Juventus. E trovare un lavoro. Alla faccia della maledetta sma.

Commenti