Lecco, boliviano pesta capotreno e danneggia convoglio, arrestato

Il 20enne, personaggio già noto alle forze dell’ordine, ha attaccato il dipendente Trenord, da lui accusato di avergli rubato un telefono cellulare

Momenti di paura nella giornata di ieri per i passeggeri a bordo di un convoglio Trenord in servizio sulla linea Tirano-Sondrio-Lecco.

Un 20enne di nazionalità boliviana si è reso infatti protagonista di alcuni disordini, arrivando addirittura ad aggredire lo stesso capotreno, da lui accusato di avergli sottratto un telefono cellulare. Dopo il pestaggio del dipendente Trenord, i colleghi di quest’ultimo, che hanno tentato invano di placare lo straniero, si sono occupati di segnalare l’accaduto alle forze dell’ordine. Tanta la paura per gli altri passeggeri presenti nelle carrozze, anche perché il sudamericano non aveva ancora finito di dare spettacolo.

Dopo aver spaccato una mensola e ridotto in frantumi il vetro di uno dei finestrini, il 20enne si è preparato per scappare alla prima sosta utile. Il momento giusto è arrivato quando il convoglio si è fermato alla stazione di Mandello del Lario (Lecco), ma il suo piano di fuga non è andato esattamente come previsto. Ad attenderlo c’erano infatti una pattuglia dei carabinieri del comando di Lecco ed una della Polfer. Il giovane ha fatto in tempo a dare ancora una volta sfogo alla sua rabbia, raccogliendo alcuni sassi dalla massicciata per scagliarli violentemente contro il treno, ma è stato immediatamente bloccato dagli uomini in divisa.

Trasportato in caserma, il boliviano, con una discreta lista di precedenti alle spalle, è stato trovato in possesso di un martello frangivetri rubato in precedenza sul convoglio Trenord. Con l’accusa di furto, danneggiamento, lesioni aggravate ed interruzione di publico servizio, il sudamericano è finito dietro le sbarre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Civis

Civis

Dom, 17/02/2019 - 19:38

Questi hanno la testa dura. Per misurare quanto, ci sono sistemi infallibili.

ziobeppe1951

Dom, 17/02/2019 - 19:42

Mandate il conto a mozzarella...a lui piace il far west delle sue risorse

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 17/02/2019 - 19:53

preziose risorse del pd.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 17/02/2019 - 20:19

Questa risorsa, ma sarebbe meglio dire questa feccia extracomunitaria, visto che si conosce benissimo la provenianza, andrebbe immediatamente espulsa con il divieto per i prossimi 30 anni di rimettere piede in Italia!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 17/02/2019 - 20:20

bisognava buttarlo dal treno anziché arrestarlo. domani grazie a una toga rossa è libero ancora di delinquere.

ziobeppe1951

Dom, 17/02/2019 - 20:28

L’intelligenza finisce dove inizia il troglodita

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 17/02/2019 - 20:29

...e finito dietro le sbarre..... ed il giudice di turno lo ha rilasciato. Quante eccellenze che abbiamo importato in Italia. Con questi sì che la crisi terminerà.

maricap

Dom, 17/02/2019 - 20:46

Storpiatelo a legnate, e poi se qualcuno osa intervenire storpiamo anche lui. Basta, di questa gentaccia de me rda e dei loro sostenitori, ne abbiamo pieni i cojoni. Sed ferro recuperanda est patria. Al muro i traditori del popolo italiano.

Divoll

Dom, 17/02/2019 - 20:47

Mentre "esportiamo" giovani laureati, importiamo solo il peggio dagli altri paesi.

killkoms

Dom, 17/02/2019 - 21:22

discreta lista di precedenti alle spalle?che c()o ci sta a fare in Italia?

Adespota

Dom, 17/02/2019 - 21:55

Cose veramente da fuori di testa, anzi da ..La paz...

Trinky

Dom, 17/02/2019 - 22:08

Un amico di elkid e di cir.........

Norberth

Dom, 17/02/2019 - 22:40

CasaPound deve governare. Tutti gli altri... solo chiacchiere e distintivo. Punto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 17/02/2019 - 23:44

Rimandatelo al suo paese. Che ci fa qui oltre ai danni?

lappola

Lun, 18/02/2019 - 09:05

E adesso LIBERATELO, ma LIBERATELO SUBITO, altrimenti chiamo un Giudice.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 18/02/2019 - 09:53

Aggredisce e picchia il capotreno, rompe un finestrino e danneggia altro e i colleghi del pestato invece di arrestarlo, (il codice di procedura penale all'art. 383 autorizza ogni persona a procedere all'arresto in flagranza, quando si tratta di delitti perseguibili di ufficio), cercano di calmarlo. Roba da paese di Pulcinella. Il nostro.

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 18/02/2019 - 10:13

ormai siamo all'ordine del giorno…...quindi o viene riconosciuta un indennità di rischio a questi che sono di fatto dei pubblici ufficiali o meglio ancora, processo per direttissima e in galera senza nessuna attenuante….è inconcepibile che queste persone rischino la vita mentre stanno facendo un servizio pubblico sacrosanto.

Giorgio5819

Lun, 18/02/2019 - 10:15

Randellate ! Tante, e poi ancora randellate... fino a che non chiede di essere rimpatriato...

cgf

Lun, 18/02/2019 - 11:04

Morales saprebbe cosa fare di questa persona.