Cronache

L'incendio di Pisa, 500 sfollati e molto probabile "incendio doloso"

Un incendio ampio che si è sviluppato intorno alle 22 di ieri sera nel pisano, precisamente sul Monte Serra nella zona di Calci dove a causa del forte vento le fiamme si sono estese rapidamente

L'incendio di Pisa, 500 sfollati e molto probabile "incendio doloso"

Il Monte Serra sta bruciando da ieri notte a causa dei forti venti che in questi giorni stanno battendo la Toscana e che aumentano la velocità delle fiamme che si stanno sviluppando su Pisa

I mezzi dei Vigili del Fuoco sono in tutto 30, aumenteranno nella giornata, per poter gestire quel vasto incendio che segue la direzione del vento tanto da diventare imprevedibile. Il sindaco di Calci ha dichiarato a Repubblica:"E' difficile, di notte, fare una stima dell'estensione dell'incendio: sicuramente si tratta di una porzione enorme del bosco sul monte Serra. In totale sono state evacuate cinquecento persone". L'incendio ha quindi portato all'evacuazione di cinquecento persone proprio a causa dell'imprevedibilità del suo "cammino". L'operazione principale, ribadisce il sindaco, è tutelare le abitazioni e far in modo che l'incendio non le tocchi.

L'incendio di Pisa sta mettendo a dura prova i soccorsi, tanto che lo stesso comandante dei Vigili del Fuoco ha affermato di aver quasi perso due squadre di soccorritori mentre il commento successivo del sindaco alle prime luci dell'alba è che molto probabilmente la natura del rogo è dolosa. La notte aveva celato la distruzione che le fiamme avevano generato mentre ora si comincia a vedere i danni fatti.

Scuole chiuse per non intralciare i mezzi dei soccorso mentre si iniziano ad alzare in volo i primi mezzi per poter far fronte ad uno degli incendi più devastanti che questo territorio abbia mai conosciuto. Salva la Certosa, unica notizia positiva delle ultime ore, che sembra non aver subito danni.

Commenti