Loris, il verdetto della Cassazione: "Veronica deve restare in carcere"

Il tribunale ribadisce e il verdetto e la difesa promette battaglia. "Aspettiamo le motivazione e poi si vedrà in tribunale"

Loris, il verdetto della Cassazione: "Veronica deve restare in carcere"

Accusata della morte di Loris, il figlio di otto anni trovato morto il 29 novembre del 2014, Veronica Panarello resterà in carcere. È questo il verdetto della Cassazione, che ha rigettato un ricorso presentato dalla difesa e difeso la decisione presa il 3 gennaio scorso.

La Cassazione ha confermato il carcere, ma la risposta dei legali della Panarello non si è fatta attendere. "Aspettiamo le
motivazioni - ha detto il suo avvocato, Francesco Villardita -. Battaglieremo al processo che è la fase in cui si restituiscono gli equilibri tra accusa e difesa".

Commenti