L'ossessione dei radical chic: vedono il fascismo pure nel tuffo della Meloni

Anche un semplice tuffo in piscina può trasformarsi in un attacco violento contro Giorgia Meloni, accusata di voler imitare il Duce

L'ossessione dei radical chic: vedono il fascismo pure nel tuffo della Meloni

Giorgia Meloni a ferragosto si è concessa qualche ora di relax e ha voluto condividere uno scatto vacanziero sui suoi profili social. Il leader di Fratelli d'Italia ha pubblicato una foto mentre si tuffa in una piscina, un'immagine come tante se ne sono viste in questi mesi estivi. Eppure, il post di Giorgia Meloni ha scatenato una valanga di critiche e di commenti deprecabili, solo per il fatto che il soggetto immortalato nella foto è proprio il leader di Fratelli d'Italia.

L'odio social(e) è dilagante nell'ultimo periodo ma ci sono personaggi noti che vengono presi maggiormente di mira rispetto ad altri. Qualunque post condivida il leader di Fratelli d'Italia, nei commenti si ha la certezza di trovare qualunque genere di insulto, un campionario variegato ma diventato ormai banale per la sua prevedibilità. Si passa dal body shaming al sessismo, passando per l'offesa di bassa lega e arrivando perfino ad accostamenti storici azzardati con il fascismo.

Il commento negativo più gettonato sotto la foto di Giorgia Meloni che si tuffa in piscina, scorrendo le risposte su qualunque social nel quale lo scatto è stato postato, riguarda l'invidia sociale. È curioso notare come si sia aperto un vivace dibattito sulla proprietà della vasca nella quale la Meloni era pronta a immergersi, tra chi sostiene fosse la sua, chi propende per l'agriturismo e chi ancora ritiene si trattasse della piscina di una casa in affitto. E in base alla teoria esposta cambia l'accusa che le viene mossa. "Paghiamo noi la tua piscina. Vergogna. Paghiamo noi il tuo stipendio. Schifo. Parassita", scrive un certo Luca. Ma c'è chi si spinge ancora oltre, accusando la Meloni di voler eliminare il reddito di cittadinanza perché è ricca: "Mantenuta da oltre 20 anni con le tasse degli italiani. Fai la bella vita, non hai mai lavorato in vita tua. E poi ti permetti di criticare chi prendere qualche centinaio di euro con il Rdc. Ipocrita".

Ma tra chi l'ha paragonata a una "foca" e chi a una "balenottora azzurra" e chi le ha augurato la morte auspicando che ad attenderla in vasca ci fossero gli squali o che la piscina fosse vuota, c'è chi le ha puntato il dito contro perché quella foto sarebbe stata scattata per emulare le pose e la filosofia di pensiero del Duce. "Mi fa pensare ai diversi dittatori passati che con lo sport facevano la tattica dell''uno del popolo'", ha scritto un utente. Non è certo la prima volta che uno scatto sportivo di Giorgia Meloni viene accostato al Ventennio, a dimostrazione che la vera ossessione per le dittature, forse, si trova a sinistra.

Commenti