Lucca, ultimo concerto di Ennio Morricone. La Protezione civile porta l'acqua agli spettatori assetati

Ventimila persone partecipano all'ultimo concerto del Maestro Ennio Morricone, al Summer Festival di Lucca. Proteste per la difficoltà di acquistare cibo e acqua

Lucca, ultimo concerto di Ennio Morricone. La Protezione civile porta l'acqua agli spettatori assetati

Emozioni per i ventimila che, al Lucca Summer Festival, hanno avuto la fortuna di assistere all'ultimo concerto di Ennio Morricone, che ha deciso di chiudere così la sua lunghissima carriera. Il Maestro, celebre in tutto il mondo per i brani che ha scritto per il cinema, ha dedicato la sua esibizione alle vittime della strage di Viareggio, avvenuta dieci anni fa.

Forti disagi per gli spettatori, che hanno sofferto la sete non solo per il grande caldo ma anche perché, secondo alcune testimonianze rilanciate sui social network, c'era un solo venditore di bibite e generi di conforto. Come si legge sul sito L'Arno.it non è stato facile sopportare la sete e la lunghissima coda per cercare un po' di refrigerio. Necessario e provvidenziale l'intervento della Protezione civile, che ha distribuito bottigliette di acqua.

L'ingresso sul palco di Morricone è stato salutato da una standing ovation, a cui il maestro ha risposto con un cenno con la mano per poi dare subito inizio al concerto con un brabo scritto per il film "Gli intoccabili", diretto da Brian Di Palma. Entusiasmo per le celebri arie che hanno arricchito i film western di Sergio Leone ("Il buono, il brutto e il cattivo") e il cinema d'autore ("Nuovo cinema Paradiso", "Sacco e Vanzetti", "Sostiene Pereira"). Le musiche sono state eseguite dall'Orchestra Roma Sinfonietta con ll coro dell'Università di Roma Tor Vergata.

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento