"M49 può essere ucciso": l'ok della Corte costituzionale

La Corte costituzionale ha dichiarato legittime le leggi di Trento e Bolzano sulla cattura e l'abbattimento di orsi e lupi

"M49 può essere ucciso": l'ok della Corte costituzionale

M49 può essere abbattuto. La Corte costituzionale, infatti, ha dichiarato legittima la legge sulla cattura e l'eventuale abbattimento dell'orso, provvedimento che aveva fatto tanto discutere.

Secondo la Corte, infatti, le leggi di Trento e Bolzano, relative alla cattura e all'abbattimento di orsi e lupi, non sono incostituzionali, dato che la competenza su tali materie rientra nell'ambito legislativo delle due Province autonome. Il Presidente della Provincia, è quindi autorizzato ad adottare provvedimenti riguardanti il prelievo, la cattura e l'eventuale ucciosine di orsi o lupi, quando questi siano emessi con l'obiettivo di prevenire gravi danni alle colture, all'allevamento e a garantire la sicurezza pubblica.

Via libera, dunque, alla cattura e all'abbattimento dell'orso che sta tenendo impegnato il Trentino da settimane e che ieri era riuscito a fuggire dal recinto elettrificato in cui era stato rinchiuso. L'animale, ora, è privo del radiocollare che lo teneva monitorato, dato che gli era stato tolto poco dopo la cattura. Sulle tracce dell'orso più ricercato d'Italia ci sono gli uomini del Servizio forestale e fauna della Provincia ed Corpo Forestale trentino, insieme a decine di cani.

Secondo le ultime notizie, sembra che M49 sia stato avvistato sul monte Marzola, montagna che separa la valle dell'Adige dalla Valsugana, in Trentino.

Commenti