Macerata, ghanese se ne va in giro con un'ascia e viene denunciato

L'uomo è stato pedinato dalla polizia che ben lo conosceva, visto che l'africano aveva una sfilza di precedenti alle spalle. Gli agenti oltre all'ascia gli hanno trovato addosso anche un ferro da traino ed un martello

Macerata, ghanese se ne va in giro con un'ascia e viene denunciato

Si aggirava con fare sospetto per le vie di Macerata armato di un'ascia e teneva d'occhio le auto in sosta, non sapendo che la polizia stava seguendo le sue mosse. Così un 28enne ghanese è stato denunciato alla procura della Repubblica per porto di oggetti atti ad offendere.

Le forze dell'ordine conoscevano l'uomo, poichè nel dicembre scorso lo avevano già denunciato per rapina aggravata e lesioni personali dopo che aveva pestato un suo connazionale, procurandogli lesioni gravi con una bottiglia e rubandogli il telefonino. Come se non bastasse alcuni mesi prima il ghanese era stato segnalato all’autorità giudiziaria per tentato omicidio e porto di oggetti atti ad offendere, perché all’interno del Sert aveva tentato di sferrare una coltellata ad un’altra persona.

Durante la perquisizione gli agenti hanno rinvenuto addosso all'africano, oltre all'ascia (che peraltro presentava un coltello ad un'estremità), anche un martello ed un ferro da traino. Il successivo interrogatorio della polizia non ha ancora portato a nulla, visto che il 28enne non ha fornito alcuna spiegazione. Tutto il materiale nel frattempo è stato posto sotto sequestro, in attesa che la squadra mobile di Macerata riesca a risalire alla sua provenienza.

Commenti