Maiale ucciso in casa, vicini chiamano la polizia per le grida

I grugniti del maiale che stava per essere macellato in maniera del tutto abusiva hanno fatto accorrere la polizia che era stata allertata dai vicini spaventati

Il maiale doveva essere macellato in casa eludendo del tutto le norme Asl ma i vicini hanno allertato la Polizia spaventati dai grugniti dell'animale

Gli uomini della Polizia di Stato sono intervenuti a Lavinio, nelle coste laziali dalle parti di Anzio, dopo che alcuni vicini avevano composto il loro numero spaventati dalle "grida" che provenivano da quella casa. Proprio lì infatti quattro romeni e un italiano stavano compiendo una macellazione fai da te sulla pelle di una povera bestia, un maiale che era stato trasportato lì proprio dall'italiano e successivamente lo stesso stava anche aiutando i romeni a macellarlo. Il suino era stato appena sgozzato nel giardino, non avevano ancora iniziato a macellarlo quando è arrivata la Polizia. Nessuna norma di igiene rispettata, la carcassa dell'animale era stato messo in giardino.

I veterinai intervenuti hanno anche analizzato il maiale morto sostenendo che lo stesso sia stato ucciso senza la pallottola che avrebbe dovuto stordirlo, quindi evitargli le sofferenze. Ecco perché l'animale si sarebbe dimenato e avrebbe grugnito forte.

L'animale, riferisce il Tpi, proveniva comunque da un allevamento a norma e aveva tutti i certificati che ne accertassero la provenienza e lo stato di salute dello stesso. Ora i cinque rischiano grosso visto che per reati del genere sono previsti 4 o 5 anni di carcere e una multa fino a 150.000 euro.

Questo dicembre a Livorno era successa una situazione molto simile, il commento di Fratelli d'Italia in quel caso fu: "Queste persone che si sono rese responsabili di questa macellazione tribale fuori da ogni norma".

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 03/01/2019 - 11:12

Questo episodio può essere considerato il manifesto delle criminali ideologie ambientaliste e animaliste tipiche di quelle società dove il buon senso è scomparso per ubriacatura da politicamente corretto. Il maiale si è sempre ucciso in cascina, e non è mai morto nessuno perchè le tecniche di intervento e di conservazione sono sempre state migliori di quelle imposte dalla attuale tutela della salute. Il porco lo ammazzo io e me lo mangio; lo Stato non vuole perchè se mi ammalo a pagare le mie cure sarà la collettività?? Bene, vietino prima le sigarette!. Per chi invece parla di sofferenze, suggerisco di farsi un giro in un mattatoio.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Gio, 03/01/2019 - 11:20

4/5 anni di carcere per macellare un maiale a uso personale. Ma qui si è perso proprio il cervello!!! tra novembre e gennaio tutti i contadini Italiani saranno in carcere!!! Io a quelli che hanno telefonato, alla prima cotoletta che mangiano gli darei l'ergastolo per manifesta imbecillità!!!

Aegnor

Gio, 03/01/2019 - 11:36

Mentre i subumani possono sgozzare e macellare a piacimento,pure in strada e c'è pure chi gli permette di usare il palazzetto dello sport per farlo

libertyfighter2

Gio, 03/01/2019 - 11:50

Tutto poi, perché lo Stato vuole la tangente pure quando scanni un maiale. Diciamolo forte dai. "al di fuori di ogni regola" significa solo: non hai pagato il pizzo.

libertyfighter2

Gio, 03/01/2019 - 11:55

@viperainseno. Tranquillo che in carcere non li mettono. Lo scopo è multarli e prendersi i soldi. I carceri sono una spesa, mentre la multa fa sempre comodo allo #statoladro

Mogambo

Gio, 03/01/2019 - 12:25

Siccome si faceva prima, è giusto farlo ancora.Anche prima in Europa c'era la tortura, i roghi, gli ammazzamenti, il linciaggio,anzi in epoche preistoriche ci si randellava appena ci si vedeva... quindi continuiamo ancora anche noi su questa strada?Che ragionamenti beceri, ottusi,da persone ignoranti e barbare.Ma la missione dell'uomo su questa terra è quella di progredire sempre, in tutti gli ambiti; tecnologico, umano, spirituale,morale e tutto questo comprende anche gli animali, a cui devono essere risparmiate sofferenze inutili, tantopiù che oggi si hanno tutti i mezzi necessari per questo nobile e misericordioso scopo.

Nick2

Gio, 03/01/2019 - 12:26

Siete incredibili! Condannate come barbarie la macellazione islamica, ma vi sta bene quella (ancor più barbara) dei maiali perchè fatta da italiani. In democrazia non ci possono essere due pesi e due misure. Non lo capirete mai!

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Gio, 03/01/2019 - 14:40

x Nick2 gentile signore sicuro sul fatto che in Italia alcuni della Casta sinistra non applichino due pesi e due misure? Sereno anno ... Libertà o cara

cabass

Gio, 03/01/2019 - 17:41

Beh, trattandosi di maiale, non potevano essere i "soliti" islamici... Ecco quindi che saltano fuori i rumeni! Se non è zuppa, è pan bagnato. La lungimirante Boldrini diceva che i costumi dei migranti sarebbero diventati i nostri, ma qui ha commesso un'imprecisione: la macellazione del maiale in casa era un costume dei nostri nonni, poi sparito con la nostra evoluzione civile... Ma ecco che i simpatici migranti ci riportano indietro di (minimo) cent'anni!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Gio, 03/01/2019 - 17:53

@libertyfighter2 hai ragione, il carcerato è un peso per la società, perché ancora non riusciamo a metterli in strada a tappare le buche, rimuovere i graffiti o pulire le aree verdi, non dico tutti, il mafioso o camorrista di turno è bene resti in isolamento, ma siamo pieni di risorse in carcere per spaccio, furto e altro, facciamoli lavorare, non è schiavitù, anzi magari imparano qualcosa anche se dubito, ma per stendere due badilate di bitume non ci vuole una laurea e voglio vedere quale buonista possa dire che è uno scandalo che si faccia lavorare un delinquente.

stefano1951

Gio, 03/01/2019 - 17:53

Chissà se le "forze dell'ordine" arrivano spesso in tempo a fermare le macellazioni con sgozzamento dei musulmani e se vi sono giudici che abbiano condannato le "risorse" a 4/5 anni di reclusione e multe fino a 150.000 euro? Mah!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Gio, 03/01/2019 - 21:57

E' un comportamento da selvaggi. Si meritano in pieno la multa e quant'altro previsto dalle norme. Esistono macelli autorizzati che , dietro pagamento molto a buon mercato , macellano e preparano le bestie come si deve. Costoro sono più animali dell'animale che hanno macellato. Ottimo multa e condanne.

greg

Gio, 03/01/2019 - 22:02

NICK2 - se c'è una occasione per scrivere la tue balle, siamo sicurissimi che tu non la perdi. Vai a vedere come fanno gli islamici ad ammazzare una pecora, una mucca, l'uccisione halal è crudelissima, l'animale deve essere appeso a testa in giù e muore per dissanguamento totale. Figurati che negli Stati Uniti, dove l'ente FDA è quello che vigila sulla regolarità dei cibi e dei sistemi di produzione, hanno fatto un sperimento, tempo fa. Ad una mucca sono stati applicati vari sensori, poi è stata trattata con la tipica uccisione halal. Guarda caso prima di arrivare alla vera morte il povero animale ha vissuto cosciente fino a che il sangue che defluiva non ha bloccato il cuore, dopo è intervenuta la morte cerebrale. Decine di secondi durante i quali l'animale sente la morte arrivare. BESTIE che fanno soffrire animali che non fanno del male a nessuno

greg

Gio, 03/01/2019 - 22:03

NICK2 - se c'è una occasione per scrivere le tue balle, siamo sicurissimi che tu non la perdi. Vai a vedere come fanno gli islamici ad ammazzare una pecora, una mucca, l'uccisione halal è crudelissima, l'animale deve essere appeso a testa in giù e muore per dissanguamento totale. Figurati che negli Stati Uniti, dove l'ente FDA è quello che vigila sulla regolarità dei cibi e dei sistemi di produzione, hanno fatto un sperimento, tempo fa. Ad una mucca sono stati applicati vari sensori, poi è stata trattata con la tipica uccisione halal. Guarda caso prima di arrivare alla vera morte il povero animale ha vissuto cosciente fino a che il sangue che defluiva non ha bloccato il cuore, dopo è intervenuta la morte cerebrale. Decine di secondi durante i quali l'animale sente la morte arrivare. BESTIE che fanno soffrire animali che non fanno del male a nessuno

obiettore

Gio, 03/01/2019 - 22:58

Greg..il Che lo faceva con gli umani. Sparava loro alla nuca e contava quanti secondi passavano prima che il cuore si fermasse. Ooops, per molti è ancora un eroe...

libertyfighter2

Gio, 03/01/2019 - 23:55

Contenextus Ti lascio l'IBAN, pagami il macello "a buon mercato". Oppure SILENZIO. Coi soldi degli altri sono buoni tutti a parlare.

levy

Ven, 04/01/2019 - 08:04

Se le cose stanno così, la mia familia dovrebbe essere condannata a milioni di euro di multa e centinaia di anni di carcere, (forse la cosa è andata in prescrizione) perchè ricordo che quando ero Piccolo in campagna i miei ammazzavano un maiale tutti gli anni e ne facevano salami, niente veterinario, niente certificati e niente di niente, ma i salami erano buoni e non ci è successo niente di male. Il maiale era di parere contrario, ma la sua opinione non era vincolante ed il nostro potere era superiore al suo.

levy

Ven, 04/01/2019 - 08:07

Libertyfighter2 11:50- È esattamente come dice lei, lo stato solo vuole il pizzo.

libertyfighter2

Ven, 04/01/2019 - 11:11

Caro levy. Non solo la sua famiglia, ma tutto il mio paese natio. E credo lo faccia ancora, tanto non ci sono pezzenti disadattati senza una vita che chiamano i carabinieri.