Maltempo, Codacons: "Scuole chiuse, ma a Roma nemmeno piove. Comune incapace"

Codacons: "La decisione di chiudere le scuole, arrivata solo poche ore fa, non ha dato il tempo ai cittadini di organizzarsi, costringendo migliaia di romani a prendere permessi sul lavoro e giorni di ferie allo scopo di accudire i propri figli"

Continua il maltempo e mentre il Comune di Roma ha disposto il provvedimento della chiusura delle scuole, arrivano le critiche del Codacons.

"L'ordinanza del Campidoglio sta generando disagi enormi alle famiglie. La decisione di chiudere le scuole, arrivata solo poche ore fa, non ha dato il tempo ai cittadini di organizzarsi, costringendo migliaia di romani a prendere permessi sul lavoro e giorni di ferie allo scopo di accudire i propri figli. Altri hanno dovuto fare ricorso a babysitter con conseguenti spese. E il paradosso è che questa mattina a Roma non sta nemmeno piovendo".

Così l'associazione dei consumatori che ha inoltre aggiunto che l'ordinanza del Campidoglio "dimostra tutta l'incapacità dell'amministrazione di far funzionare la città anche in caso di pioggia, e la chiusura delle scuole, che dovrebbero rimanere aperte anche in caso di maltempo, sta creando enormi disagi alle famiglie".

Ma la battaglia tra Codacons e Comune di Roma ha più fronti. L'associazione ha infatti informato che oggi sarà depositato un esposto alla Procura di Roma. L'obiettivo sarà quello di accertare la manutenzione del verde pubblico dopo che, proprio in queste ore, ci sono stati numerosissimi episodi di alberi caduti.

Alle organizzatrici della manifestazione #Romadicebasta, il Codacons ha rivolto l'invito a indire una nuova protesta di piazza, nella giornata dell'8 dicembre, contro il degrado e senza il contributo dei partiti politici.

Se non bastasse, l'associazione si è riservata di denunciare la sindaca Raggi per diffamazione dopo le accuse ai manifestanti, tra cui anche il Codacons, di essere "orfani di mafia capitale". L'associazione "ha difeso gratuitamente i parlamenteri del M5s proprio come parti offese nel processo 'mafia capitale', circostanza che rende ancor più gravi le affermazioni della sindaca", ha affermato l'associazione dei consumatori che ha poi concluso: "Anziché attaccare gli elettori del Pd per la manifestazione di ieri, il sindaco Raggi farebbe bene a rinunciare al proprio incarico di fronte al fallimento oggettivo di questa amministrazione su tutti i fronti, dalle buche stradali ai rifiuti, passando dal verde pubblico alla sicurezza, e considerata la generale insoddisfazione dei cittadini".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 30/10/2018 - 08:54

volevo solo dire che dopo l'alluvione del 98 scrissi -perché pioveva- sul libretto delle assenze, la professoressa non accetto la giustificazione dandomi del cialtrone. cialtrone a me che avrei dovuto attraversare un lago per rompermi i lombi col latino mentre a questi che costruiscono strade a buchi che non drenano acqua, lasciano alberi a caso che ammazzano gente con radici troco e rami e stanno a casa per maltempo danno lo stipendio.